Soccorritore/Soccorritrice stradale: i generalisti che aiutano in caso di panne e incidenti

strassenhelfer_920px.jpg

I soccorritori stradali sono in grado di:

  • valutare correttamente i pericoli e gli eventuali altri danni sul sito deIl’incidente o del guasto, in particolare per quanto concerne la sicurezza delle persone e dei beni presenti, nonché i pericoli per I’ambiente, e adottare le misure ritenute necessarie;
  • definire la procedura da seguire d’intesa con i propri clienti, le compagnie di assicurazione e i rispettivi committenti;
  • fornire ai propri clienti una consulenza in merito a tutte le questioni relative al guasto o all’incidente e aiutarli a riprendere ii viaggio.

Con l’indirizzo di approfondimento «Autosoccorso stradale», sono inoltre in grado di:

  • diagnosticare e risolvere i guasti ai veicoli, sia con una riparazione d’emergenza sia con altri interventi, valutarne quindi correttamente le condizioni di guida e, ove possibile, ripristinarle.

Con l’indirizzo di approfondimento «Pronto intervento» sono in grado di:

  • mettere in sicurezza, recuperare, rimuovere, custodire correttamente o provvedere a smaltire i veicoli;
  • valutare la possibilità di riprendere la marcia dopo un incidente di lieve portata.

Con l’indirizzo di approfondimento «Pronto intervento e autosoccorso stradale», come generalisti sono in grado di:

  • diagnosticare e risolvere i guasti ai veicoli;
  • mettere in sicurezza, recuperare, rimuovere, custodire correttamente o provvedere a smaltire i veicoli.

La formazione nei dettagli

La formazione si compone dei moduli obbligatori «Uomo e sicurezza» e del modulo del relativo indirizzo di approfondimento. L’UPSA ha elaborato il modulo combinato per l’indirizzo di approfondimento «Pronto intervento/Autosoccorso stradale» che verrà svolto per la prima volta nell’autunno del 2014. Ulteriori informazioni sulle formazioni dei moduli e l’iscrizione sono disponibili all’indirizzo www.roadranger.ch


Ammissione al modulo combinato Pronto intervento / Autosoccorso stradale

Sono ammessi tutti coloro che hanno superato una delle formazioni tecniche di base dell’UPSA della durata di 3 o 4 anni.


Ammissione ai moduli obbligatori

È ammesso ai moduli obbligatori «Uomo e sicurezza» chi possiede un attestato federale di capacità per una formazione professionale di base di almeno tre anni nel settore automobilistico, della carrozzeria, delle macchine agricole o motociclistico.

Esami dei moduli

Tutti i moduli si concludono con un esame scritto e un esame pratico.


Ammissione all’esame finale

È ammesso all’esame finale chi:

a) possiede un attestato federale di capacità per una formazione professionale di base di almeno tre anni nel settore automobilistico, della carrozzeria, delle macchine agricole o motociclistico e ha maturato un’esperienza pratica professionale in questi settori di almeno due anni nonché ha esercitato per almeno un anno la funzione di soccorritore/soccorritrice stradale nel settore di approfondimento scelto oppure

oppure
 

b) possiede un attestato federale di capacità o un certificato equipollente e ha maturato un’esperienza pratica nei settori professionali di cui alla lettera a di almeno tre anni nonché ha esercitato per almeno un anno la funzione di soccorritore/soccorritrice stradale nel settore di approfondimento scelto 

oppure

c) ha esercitato per oltre sette anni la funzione di soccorritore/soccorritrice stradale nel settore di approfondimento scelto

e

d) dispone dei certificati di fine modulo o delle dichiarazioni di equipollenza necessari



Il consulente dell’UPSA: arnold.schoepfer@agvs-upsa.ch


torna su