Con gli attrezzi dell’UPSA giovani nigeriane rimettono in sesto le auto

28 marzo 2018 agvs-upsa.ch – Da 14 anni la «Lady Mechanic Initiative» in Nigeria istruisce in due centri di formazione professionale giovani donne provenienti da contesti sociali difficili a diventare meccanici d’auto. «Un progetto esemplare», sottolinea Olivier Maeder dell’UPSA, chiedendo alle imprese associate di sostenere l’iniziativa con la donazione di utensili non più necessari.


Fa del bene e trasmetti il sapere: la «Lady Mechanic Initiative» forma in Nigeria meccanici d’auto al femminile.

tki. Più della metà della popolazione nigeriana, costituita da 190 milioni di persone, vive sotto la soglia di povertà.  La disoccupazione è elevata: tra i giovani supera, secondo le stime, il 20 %. La carenza di lavoro dipendente retribuito porta sempre più nigeriani e nigeriane nelle grandi città a cercare possibilità di sopravvivenza come «self-employed» nel settore economico informale. Contro questa tendenza lotta da 14 anni l’organizzazione non governativa «Lady Mechanic Initiative». Nelle città di Lagos e Benin-City l’ONG forma giovani donne provenienti da ambienti sociali difficili in meccanici d’auto. «Finora sono state formate oltre 1000 apprendiste», afferma Franz Kohler, che a Pfyn TG sostiene l’iniziativa in qualità di Coach e addetto allo sviluppo dell’organizzazione.
 
Utensili per la Nigeria
Al termine della loro formazione queste donne vanno a lavorare tra l’altro per grossi concessionari locali. «E sono accolte a braccia aperte perché hanno esperienza pratica», spiega Kohler. Mentre l’esercizio attuale è sostenibile con i finanziamenti degli sponsor, i responsabili lamentano difficoltà nel reperimento di utensili in buono stato.

Kohler: «Gli attrezzi attualmente disponibili sono spesso quasi inservibili. Il massimo che possiamo sperare di trovare sono set completi di chiavi inglesi e cacciaviti. Set di chiavi a cricchetto, per non parlare di utensili speciali, rimangono per gli apprendisti solo un lontano miraggio».
 
«Queste giovani s’impegnano nella loro formazione e condividono la nostra passione per le auto e la tecnica», afferma Olivier Maeder, responsabile della formazione professionale presso l’UPSA. «Pertanto ci preme invitare le nostre imprese associate a donare gli utensili che scartano alla ‹Lady Mechanic Initiative›». Si cerca qualunque tipo di attrezzatura per lavori meccanici, elettronici, per la verniciatura e la carrozzeria: «Passerò personalmente a raccogliere gli attrezzi dalle officine in modo da poterli imbarcare sulla nave alla volta della Nigeria. L’impegno per le autofficine si limita alla fornitura di utensili», spiega Kohler, che può essere contattato via e-mail a info@franzkohler.ch o telefonicamente al numero 052 765 35 02.
 
Ulteriori informazioni sono disponibili qui.
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie