Nuovi espositori al Salone dell’automobile di Ginevra

3 maggio 2018 upsa-agvs.ch – Il mondo della mobilità sta evolvendo e il Salone dell’automobile di Ginevra risponde modificando i suoi regolamenti: all’89a edizione, in scena dal 7 al 17 marzo, potranno infatti iscriversi anche gli espositori di tutti i settori della mobilità individuale.
 


sco/pd. Il mondo della mobilità sta evolvendo: fabbricanti e fornitori si occupano sempre più di elettrificazione, connettività, guida automatica, pacchetti di assistenza digitali e mobilità intesa come servizio. Per questo motivo, il comitato del Salone ha ristudiato le condizioni generali di esposizione in vista dell’evento del 2019. La kermesse apre così alla mobilità individuale in tutte le sue declinazioni, in particolare agli offerenti di servizi di mobilità stradale, di soluzioni di mobilità connessa del ramo dell’elettronica, ai costruttori di apparecchiature originali operanti nel settore e a tutti gli altri prodotti nei portafogli dei costruttori di auto.
 
L’annuncio di Hefti ad AUTOINSIDE
In un’ intervista rilasciata a febbraio ad AUTOINSIDE André Hefti, direttore generale del Geneva International Motor Show (GIMS), aveva accennato alle modifiche. E alla domanda su come sarà il Salone tra dieci anni aveva risposto: «Forse tra dieci anni si venderanno meno auto ma più servizi di assistenza - o magari interi pacchetti comprensivi di auto e assistenza. Una cosa è certa: l’elettronica assumerà un ruolo più importante.»
 
Le novità decise per il 2019 consentiranno agli espositori di presentare al meglio i loro partner e sponsor e di scegliere con maggiore libertà cosa esporre, così riporta un comunicato stampa diramato da GIMS.
 
Nel 2019 i padiglioni da 1 a 6 saranno riservati, come negli anni scorsi, ai costruttori, ai designer e alle aziende specializzate nelle dotazioni di lusso. Il padiglione 7 resterà in mano dell’industria automobilistica nazionale e riproporrà il sistema attuato nel 2018. Le PMI potranno quindi scegliere se partecipare a tutta la fiera con propri stand o a quella breve (dal 7 all’11 marzo) con uno stand modulare allestito nell’esposizione co-organizzata da SAA Swiss Automotive Aftermarket. E sempre nel padiglione 7 i visitatori specializzati potranno informarsi sulle ultime tendenze e innovazioni del mercato degli accessori di qualsiasi tipo.
 
Nel marzo 2018 nei padiglioni del Palexpo sono state celebrate 157 prime mondiali ed europee. Negli undici giorni di manifestazione sono stati contati oltre 660’000 visitatori.
 
La scadenza per le iscrizioni
Gli espositori possono richiedere i documenti gratuiti di iscrizione alla segreteria generale del Salone internazionale dell’automobile di Ginevra (e-mail: tanja.walther@palexpo.ch) e poi iscriversi direttamente online. Le iscrizioni scadono il 1° luglio 2018.
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie