Swiss Automotive Show: Terza edizione di una storia di successo


Joël Souchon, Sébastien Moix e Sandro Piffaretti.

4 giugno 2018 agvs-upsa.ch– Più grande, più bello, semplicemente migliore: lo Swiss Automotive Show (SAS) 2018 che si terrà il 31 agosto e il 1° settembre a Niederbipp si dimostra già oggi un evento superlativo. Più di 100 fornitori e produttori esporranno oltre 150 marchi nel deposito centrale SAG. 

sco. sco. Sebbene i responsabili di Swiss Automotive Group (SAG) non perdano opportunità per sottolineare che lo Swiss Automotive Show (SAS) non mira in alcun modo a fare concorrenza al Padiglione 7 del Salone dell’automobile di Ginevra, il paragone è inevitabile: mentre allo SAS si attendono oltre 100 espositori, a marzo 2018 sono stati solo una quarantina quelli che hanno partecipato al Padiglione 7 e la tendenza è in diminuzione. AUTOINSIDE sa di almeno due espositori che non intendono partecipare all’edizione 2019. «Il Salone dell’automobile di Ginevra è un’istituzione per il settore dei veicoli. Su questo non si discute», ha dichiarato il CEO di SAG Sandro Piffaretti in un’intervista ad AUTOINSIDE del settembre 2017. Ma la fiera aziendale rappresenta l’occasione per concentrarsi sui servizi con più calma.

Più di 100 espositori
L’offerta riscuote l’interesse sia dei fornitori sia del clienti. Già lo SAS 2017, con 70 espositori e più di 5600 visitatori, è stato un pieno successo. Ora il responsabile marketing Sébastien Moix è riuscito ad attirare 100 espositori per l’edizione 2018. Per far fronte a questa crescita si è reso necessario ampliare l’infrastruttura: sul parcheggio in ghiaia verrà allestita una tenda di dimensioni 70x25 metri. Ospiterà gli espositori dei settori pneumatici, batterie, oli e lubrificanti così come il catering, anche questo ampliato rispetto all’anno precedente. Lo spostamento dell’area ristorante dal padiglione alla tenda risponde soprattutto a motivi logistici: il collegamento diretto con la strada semplificherà enormemente le operazioni di consegna e smaltimento.

Direttamente davanti al padiglione logistico sarà allestita una tenda più piccola, non più di 40 metri ma di soli 20. Sébastien Moix: «Lo scorso anno la logistica è stata eccessivamente disturbata.» Infatti il deposito centrale SAG deve restare pienamente funzionante anche durante la fiera (e durante i lavori di allestimento e smantellamento).

Moix ha raggruppato gli espositori dello SAS in modo che i singoli settori costituiscano dei centri d’attrazione. Questo permette ai visitatori di confrontare più facilmente le offerte e riduce la strada da percorrere se si è interessati a un settore specifico.

Tra gli espositori vi sono anche le varie imprese e i centri di competenza del gruppo SAG: Derendinger, Matik e Technomag presentano i loro nuovi online shop e concetti d’officina. L’azienda Normauto, specializzata nella vendita di ricambi originali, presenta il suo assortimento comprendente 17 marche di veicoli. I servizi per le officine di E. Klaus così come la hotline tecnica e il programma di formazione di Techpool completano l’offerta dell’organizzatore.

Si terrà inoltre una seconda edizione del cosiddetto «Techforum» con diverse relazioni specialistiche. Sébastien Moix: «Dopo lo Swiss Automotive Show 2017 abbiamo ricevuto ottimi feedback.» 

Il programma dello Swiss Automotive Show

Venerdì, 31 agosto 2018
Inizio dell’esposizione: ore 11.00
Inizio delle visite guidate al deposito centrale: ore 11.30
Gastronomia calda dalle ore 11.30 alle 20
Fine delle visite guidate al deposito centrale: ore 20.00
Fine dell’evento: ore 21.00
 
Sabato, 1 settembre 2018
Inizio dell’esposizione: ore 09.00
Inizio delle visite guidate al deposito centrale: ore 10.00
Gastronomia calda dalle ore 11 alle 16
Fine delle visite guidate al deposito centrale: ore 16.00
Fine dell’evento: ore 17.00

Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie