«Voglio contraccambiare il sostegno ricevuto»

10 ottobre 2017 professioneauto.ch – Riet Bulfoni, il meccatronico dell’automobile engadinese che rappresenta la Svizzera agli WorldSkills 2017, è pronto. In un video il 22enne spiega cosa intende raggiungere ad Abu Dhabi.

tki. Mercoledì scorso nella Mobilcity, prestigioso centro di competenza dell’UPSA, Riet Bulfoni ha completato l’ultima prova prima dei campionati delle professioni. «Superandola brillantemente», come sottolinea Markus Schwab, responsabile Tecnica automobilistica ed esami presso l’UPSA. 

 

Nel video ufficiale della delegazione SwissSkills, il grigionese, solitamente calmo e rilassato, ammette una punta di nervosismo. Ma non c’è alcun motivo di preoccuparsi, assicura il suo capo: «È un giovane eccezionale dotato della giusta dose di fiducia in sé stesso e ambizione», afferma il titolare del Central-Garage Denoth di Scuol: «Sono certo che conseguirà un ottimo risultato.»

 

TV Rumantsch e tanti sostenitori sul posto
Bulfoni potrà contare su questo tifo anche fuori casa. Nel viaggio ad Abu Dhabi per i WorldSkills, dopo domani (domenica) lo accompagneranno TV Rumantsch e svariati sostenitori engadinesi «la famiglia, la ragazza, il maestro di tirocinio, il docente della scuola professionale e dei CI così come Yanik Leuenberger, il nostro campione svizzero», svela Olivier Maeder, responsabile UPSA per il settore formazione.
 
Anche Maeder sarà presente ai campionati mondiali per sostenere con parole e fatti Riet Bulfoni. Un impegno dell’UPSA che per Riet Bulfoni ha un grande significato: «Spero di ottenere un risultato che possa contraccambiare tutto il sostegno che ho ricevuto.»
 
Forza Riet!
 
La copertura mediatica dell’UPSA
Gli WorldSkills 2017 si svolgeranno dal 14 al 19 ottobre ad Abu Dhabi. AUTOINSIDE, upsa-agvs.ch e professioneauto.ch vi terranno informati.
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie