Aumenta la domanda di furgoni

Nel primo quadrimestre del 2015 sono state registrate in Svizzera molte più prime immatricolazioni di veicoli commerciali leggeri rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Con 10‘224 furgoni registrati, l'aumento è quantificabile in 495 unità o in un 5,1% in più rispetto al quadrimestre gennaio-aprile 2014.

In particolare salta all'occhio l'incremento, pari al 12,1%, dei veicoli con un peso complessivo compreso tra 2,25 e 3,45 t.
«Il mercato dei veicoli commerciali è in parte soggetto a forti fluttuazioni, ciò nonostante l'aumento resta considerevole», dichiara Andreas Burgener, direttore di auto-schweiz, che tuttavia non è in grado di affermare con certezza a cosa sia dovuto l'incremento. «Una cosa è certa: le imprese investono in veicoli nuovi solo se se lo possono permettere e se guardano con ottimismo al futuro. Il che fa sperare in uno sviluppo positivo dell'economia svizzera.»

Praticamente invariato è invece il trend dei veicoli per il trasporto di persone rispetto all'anno precedente (1‘465, -26 ovvero 1,7%). Con 1‘312 veicoli commerciali pesanti immatricolati, il valore si è attestato leggermente al di sotto di quello del 2014. La contrazione di 92 unità o del 6,6% si spiega però se si pensa al vigoroso andamento generale registrato l'anno passato.

Considerando anche le 101‘257 vetture, i nuovi veicoli a motore messi in circolazione in Svizzera nei primi quattro mesi dell'anno raggiungono un totale di 114‘258 unità (tipi di veicolo da 1 a 38).

Le cifre dettagliate riportate per marca sono disponibili qui (nonostante solamente in tedesco o francese).

Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie