BMW punta sulla digitalizzazione


Dato il peso sempre crescente che il mondo digitale riveste all'interno dell'auto e per l'auto stessa, BMW ha dato vita al settore operativo «Digital Services».


Chi sarà in futuro il fautore delle innovazioni nel ramo automobilistico? I colossi dell'IT o i costruttori di auto? Della questione si occupano anche questi ultimi. Per questo motivo BMW ha costituito all'inizio dell'anno il settore operativo «Digital Services», che fa capo a Peter Schwarzenbauer, membro del CdA. In esso BMW intende concentrare il know-how necessario a garantire un'«esperienza digitale all'interno dei veicoli». Nel settore, che si occuperà dello sviluppo e della gestione di nuovi servizi digitali, lavorano 150 collaboratori di aziende che operano in Internet, nei rami della comunicazione mobile e dei software. «Lavorando indipendentemente dai progetti auto, possono agire molto più rapidamente», afferma convinto Schwarzenbauer. «Ciò porterà a cicli dell'innovazione più brevi e a un'esperienza digitale a 360° per il cliente - nei veicoli, nel web e nelle mobile app.»

Mentre fino a pochi anni fa il settore dell'IT e l'industria automobilistica erano due mondi quasi a parte, negli ultimi tempi sono aumentati i punti di contatto. E con il tempo, le aziende cresciute con i nuovi media, gli smartphone e Internet con tutte le sue evoluzioni sono diventate addirittura concorrenti. Secondo Schwarzenbauer, nella Silicon Valley una start-up su due si occupa infatti di mobilità individuale. Ma anche i costruttori d'auto sono andati incontro al ramo IT. «Se una volta le innovazioni provenivano per lo più dal settore tecnico, oggi provengono sempre più da quello dei software», afferma il membro del CdA di BMW.

Schwarzenbauer crede in una futura convivenza dei due settori, una convivenza in cui però il ramo automobilistico manterrà una posizione preminente. In futuro, la potenza del marchio sarà uno dei fattori più importanti per il successo e, quanto ad essa, l'industria automobilistica è avvantaggiata da una rete produttiva e distributiva affermata e da un'infrastruttura necessaria alla manutenzione e al funzionamento di hardware complessi in tutto il mondo. Secondo Schwarzenbauer, occorrerà tuttavia indirizzare le proprie competenze nella direzione giusta e ampliarle per consentire una più rapida integrazione delle innovazioni IT nei veicoli.
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie