Bocciati sei seggiolini su dieci

20141023_tcs_kindersitze_920px.jpg
Fotografia: TCS

Nel secondo test TCS sui seggiolini per bambini 2014, il Touring Club ha esaminato dieci prodotti del segmento dei prezzi più economici. Un solo seggiolino ha veramente superato la prova.

Nella seconda parte del test TCS sui seggiolini per bambini di quest'anno, sono stati valutati dieci seggiolini del prezzo di 100 CHF circa e di tutte le classi di peso, esaminandone aspetti quali sicurezza, praticità d'uso ed ergonomia, sostanze nocive, semplicità di pulizia e lavorazione. Il seggiolino per auto Nania BeOne SP si è classificato come miglior prodotto del test con quattro stelle su cinque, rivelandosi valido sia nella sicurezza che nella praticità d'uso. Il modello Nania Racer SP e i due Fisher Price FP3000 e FP4000 si sono aggiudicati tre stelle su cinque e non hanno evidenziato grossi difetti. Una sola stella e dunque la nota «Non consigliabile» sono andate a Nania Starter SP, United-Kids Alpha Deluxe, Safety Paris SP, Tiggo Bebehut, United-Kids Kid Comfort e United-Kids Kidstar.

L'offerta di seggiolini del segmento dei prezzi più economici pare ampia solo a prima vista. Infatti, guardando con maggior attenzione si evince che i prodotti si differenziano solo nei dettagli, ad esempio in una diversa sagomatura. A volte capita addirittura che prodotti identici vengano commercializzati con denominazioni diverse.
 
Dettagli sul test TCS sui seggiolini per bambini sono disponibili qui.
Feld für switchen des Galerietyps
Slideshow