Danni da martora: i mustelidi svizzeri sono schizzinosi

Allerta a tutti i possessori di Ford, Renault e Toyota: stando a uno studio, le vostre auto sono le preferite delle martore svizzere.

I segni premonitori sono noti a tutti: quando sotto l'auto compaiono improvvisamente perdite di liquidi, resti di tubicini, cavetti o manicotti, bisogna essere cauti. Potrebbe infatti trattarsi di un danno provocato da una martora. Chi di notte deve parcheggiare la propria auto all'aperto, dovrebbe guardare velocemente sotto il veicolo prima di metterlo in moto. Secondo uno studio della Basilese Assicurazioni pubblicato su 20min.ch, dovrebbe fare particolarmente attenzione chi guida Toyota, Renault e Ford. Stando alla statistica, le martore disdegnano infatti Mercedes, BWM e Audi e trovano invece succulente le Renault, le Ford e le Toyota.

Non è un caso, però....
Se si tiene conto dell'incidenza per marca, i circa 6000 danni da martora segnalati ogni anno riguardano solo marginalmente le auto di fabbricanti tedeschi. «Osserviamo questo fenomeno ogni anno. E quindi non si tratta di un caso», afferma Amos Winteler, portavoce della Basilese Assicurazioni, nei confronti del portale online. Da un confronto degli ultimi quattro anni emerge infatti un quadro chiaro: le martore sembrano trovare molto appetitose Toyota, Renault e Ford. Secondo Winteler, i danni da martora interessano questi marchi in un numero di casi superiore alla media. L'assicuratore non sa però dire da che cosa dipenda il fenomeno.

Questione di conformazione
Perché alle martore piacciano determinate auto e altre no non ha probabilmente nulla a che fare con il marchio. Interessante è piuttosto il vano motore, ottimo nascondiglio per i mustelidi. In un'intervista con 20min.ch, Robert Zingg, curatore dello zoo di Zurigo, ipotizza che la causa risieda nella conformazione spaziale del vano motore, quindi il tipo di costruzione dei veicoli.


torna su
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie