Decisione COMCO: Tamedia può acquisire Ricardo

25 agosto 2015 agvs-upsa.ch – La decisione cambia le carte in tavola rispetto alla più grande piattaforma automobilistica svizzera. L'attuale numero 1, AutoScout24, è incalzato dalla neonata accoppiata autoricardo/car4you. Nell'intervista al Newsdesk UPSA, Christoph Aebi, direttore di AutoScout24, si dice sereno.

"Siamo certi di restare il numero 1 tra le piattaforme automobilistiche svizzere, anche dopo la fusione tra autoricardo e car4you, indipendentemente da come avverrà", dichiara il direttore di AutoScout24, Christoph Aebi, al Newsdesk UPSA in merito alla decisione della Commissione federale della concorrenza (COMCO).

Aebi fonda la sua certezza sul numero di visite e sulla rilevanza del portale sul mercato. "Possiamo contare su un numero di viste quattro o cinque volte superiore rispetto alle due piattaforme messe insieme, inoltre i veicoli presenti su autoscout24.ch sono inseriti spontaneamente dai nostri clienti. Gli annunci della concorrenza sono spiderizzati, cioè copiati da altre piattaforme", spiega Aebi.

La fiducia di Aebi nasce anche dalle costanti innovazioni attuate da AutoScout24 per garantire e consolidare la propria posizione di vantaggio. L'acquisizione è stata già annunciata a inizio anno, mancava solo la decisione della Commissione federale della concorrenza.

La decisione COMCO non anima solo la competizione tra le piattaforme automobilistiche ma anche quella tra due grandi imprese mediatiche svizzere. AutoScout24.ch appartiene infatti a Ringier e la nuova accoppiata autoricardo.ch/car4you.ch a Tamedia.

 
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie