Digitalizzazione: E-mail, SMS e Whatsapp, le nuove armi del marketing dei garage

29 maggio 2017 upsa-agvs.ch - Il mondo delle auto diventa sempre più digitale. Eppure molti garagisti non sanno ancora come gestire le nuove tecnologie. Proprio per colmare questa lacuna, 60 di essi hanno partecipato alla „XXL SWD Night“ organizzata da autofaszination.ch nella Umweltarena di Spreitenbach.


(D. s.): Beat Jenny (Garagen-Marketing), Adrian Schnell (autofaszination.ch) e Marcel Stocker (Digital Enterprise AG).
 
mbo. Adrian Schnell, titolare di autofaszination.ch e patron dell’evento, è venuto subito al dunque nel suo discorso di benvenuto: «A tutt’oggi gli ordini di prodotti in offerta speciale pubblicizzati con la newsletter di www.kupplung.ch arrivano più per fax che per mail.»
 
Senza indugio ha chiesto quindi ai presenti quanto siano digitalizzate le loro aziende, invitandoli a partecipare a un sondaggio in tempo reale per mezzo dei tablet distribuiti poco prima. Tra le domande principali figuravano quesiti del tipo «Che livello di digitalizzazione hanno raggiunto i vostri processi interni ed esterni?», «Avete interiorizzato la digitalizzazione?» e «Dedicate abbastanza attenzione ai processi digitali?». Adrian Schnell ha puntualizzato che il sondaggio non serve al rilevamento di dati ma a consentire ai partecipanti di fare il punto della loro situazione personale, inducendoli al cambiamento.



L’evento è poi proseguito con una tornata di consigli pratici forniti dai due relatori ospiti: Marcel Stocker, ex managing director di autoricardo.ch e attuale direttore della società di consulenza Digital Enterprise AG, e Beat Jenny, esperto di marketing dei garage e relatore della AGVS Business Academy.
 
Per Marcel Stocker, il marketing online dei garagisti non può prescindere da Facebook Ads e Google Adwords: «Sono gli strumenti ideali per raggiungere il gruppo target desiderato con misure pubblicitarie e di marketing. Inoltre quelle attuate possono essere analizzate e ottimizzate.»
 
Beat Jenny si è invece concentrato sul follow-up digitale. «Restare in contatto con i clienti è un must e un gioco da ragazzi con le e-mail, gli SMS e Whatsapp», ha affermato convinto l’esperto di marketing dei garage. E ha aggiunto: «Se un cliente non si fa vedere da un anno in officina è d’obbligo contattarlo e chiedergli il perché.»
 
Troverete maggiori informazioni su: www.autofaszination.ch; www.digitalenterprise.ch; www.garagen-marketing.ch
 
 
 
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie