Etichetta energia: SUV tanto efficienti quanto le piccole auto

Che le grandi vetture possano essere tanto efficienti in termini di energia quanto le piccole viene sempre messo in dubbio da chi avversa le auto. E così è stato in una puntata recente di 10vor10. Urs Wernli, Presidente centrale UPSA, ha però saputo controbattere.

uw_920px.jpg

Quando arriva il periodo morto estivo e gli argomenti scarseggiano, chi fa il palinsesto televisivo si aggrappa ad argomenti che argomenti non sono. Per l'ennesima volta si è discusso del fatto che i SUV non possono assolutamente essere tanto efficienti in termini di energia quanto le piccole auto. A titolo di esempio, sono state messe a confronto la VW Up e la Volvo XC60. La voce fuori campo ha spiegato che, su 100 km, la Volvo ha bisogno di appena un litro in più di carburante rispetto alla VW Up, pur essendo più pesante di 800 km ma che entrambe le auto figurano nella categoria A.

Subito dopo ha preso la parola Jürg Buri della Fondazione svizzera dell'energia, che ha affermato che solo le auto leggere possono essere efficienti. Eppure dovrebbe sapere che, nella classificazione per consumi ed emissioni di CO2, conta anche il peso. Se un'auto pesante consuma infatti solo un litro in più di una vettura più leggera di una tonnellata, allora è efficiente.

Per correttezza giornalistica, è stata data la parola anche all'altra parte, ovvero al ramo dell'automobile, rappresentato da Urs Wernli, Presidente UPSA. E Urs Wernli ha controbattuto brillantemente. Egli ha infatti ricordato che le auto più grandi possono trasportare anche più passeggeri. Wernli ha poi aggiunto che se macchine di questo genere hanno un motore piuttosto piccolo, allora sono efficienti e che è dunque chiaro che i SUV e le Mini rientrino nella stessa classe di efficienza energetica.

Infine la parola è passata anche all'Ufficio federale dell'energia , il cui responsabile della mobilità, Christoph Schreyer, ha confermato che le auto pesanti e quelle leggere possono avere la stessa efficienza. Schreyer ha inoltre affermato come l'industria automobilistica si stia muovendo sulla strada giusta visto che, grazie alla tecnica moderna, le auto sia leggere che quelle pesanti consumano sempre meno.

Alla fine, è stato trattato l'annuale inasprimento dell'etichetta energia. Se infatti le auto consumano sempre meno, il metro di misura deve essere adeguato affinché solo il primo settimo di tutte le auto offerte rientri nella categoria A. L'intervento si è chiuso dopo quattro minuti con l'auspicio dell'Ufficio federale che anche il consumo di carburante delle auto pesanti continui a scendere e vengano venduti sempre più veicoli efficienti.

Qui è possibile seguire la puntata integrale di 10vor10:
http://www.srf.ch/sendungen/10vor10

 

Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie