Immatricolazioni: Giugno traina il primo semestre

5 luglio 2017 upsa-agvs.ch - A giugno il mercato delle auto nuove di Svizzera e Liechtenstein è cresciuto del 2,1%. Sommando questo dato a quelli dei primi sei mesi dell’anno risulta un +0,6% - un incremento esiguo, sì, ma pur sempre un incremento.
 
pd. Per le vendite di auto, lo scorso mese è stato il terzo miglior giugno del nuovo millennio, tant’è che ha rimpolpato il bilancio di metà 2017. Nel primo semestre hanno calcato le strade di Svizzera e Liechtenstein ben 158'918 auto nuove di zecca. Il mercato del nuovo ha superato così l’ottimo risultato dell’anno precedente, anch’esso il terzo migliore del millennio.«Questo trend positivo non va affatto dato per scontato ed è segno della fiducia dei clienti nei confronti dei nostri prodotti all’avanguardia», così François Launaz, Presidente di auto-suisse, sintetizza l’andamento del mercato.
 
Prosegue il volo ad alta quota delle trazioni integrali. A metà dell’anno, la loro quota di mercato si è infatti attestata intorno al 46,3%, ovvero un 2,1% in più rispetto al valore complessivo dell’anno precedente. Stiamo parlando quindi di un record assoluto. Senza contare, poi, che devono ancora iniziare l’autunno e l’inverno, in cui i 4x4 vanno da sempre per la maggiore. Quanto alle motorizzazioni, i diesel arretrano leggermente di 1,9 punti e scendono al 37,5% nei primi sei mesi dell’anno. Le propulsioni alternative conquistano una quota del 4,9% (+0,5%); molto più corposo, invece, l’incremento dei benzina, ora al 57,6% (+1,4%).«Sono il costante aumento dell’efficienza, il piacere di guida e l’ampia autonomia a far sì che i benzina continuino a essere la motorizzazione più popolare tra gli svizzeri», spiega François Launaz.
 
Le cifre dettagliate riportate per marca sono disponibili alla pagina www.auto.swiss.

 
 
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie