Mercato dell’automobile di gennaio 2017: Leggero calo delle nuove immatricolazioni rispetto all’anno precedente

6 febbraio 2017 agvs-upsa.ch - A gennaio 2017 sono state immatricolate 19'451 nuove vetture tra Svizzera e Principato del Liechtenstein. Rispetto allo stesso mese dell’anno precedente risulta una leggera flessione del 3,7 percento, pari a 754 veicoli.

Il 48,9 percento di tutte le nuove vetture immatricolate a gennaio è dotato di trazione 4x4: una quota senza precedenti. Tuttavia, il rigore invernale che ha caratterizzato l’avvio dell’anno non basta a spiegare questa percentuale elevata, sostiene il direttore di auto-schweiz Adreas Burgener: «Naturalmente le nevicate spingono anche le vendite dei veicoli a magazzino. Ma sulle nuove ordinazioni questo effetto si fa sentire con qualche settimana o mese di ritardo, a seconda dei tempi di consegna dei modelli ordinati.» La Svizzera è per così dire predestinata per i veicoli a trazione integrale, per questo i 4x4 supereranno ben presto la quota del 50%.
 
Gennaio è stato un buon mese anche per le auto elettriche. Con 296 immatricolazioni, la crescita è stata del 27,6 percento, pari a una quota di mercato dell’1,5 percento rispetto all’1,1 percento dello stesso mese dell’anno precedente. Nel complesso, le propulsioni alternative hanno raggiunto una quota di mercato del 5,0 percento, con un incremento di 0,5 punti percentuali rispetto a gennaio 2016. «Sull’intero anno prevediamo che le propulsioni elettriche assieme alle vetture a gas e idrogeno riusciranno per la prima volta a infrangere la soglia del cinque percento», spiega Andreas Burgener. Lo scorso anno la quota di mercato delle propulsioni alternative si è fermata al 4,7 percento.

Le cifre dettagliate riportate per marca sono disponibili alla pagina www.auto.swiss.
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie