Nonostante il sì alla legge sull’energia: L'auto stacca il treno

30 maggio 2017 agvs-upsa.ch – Benzina e diesel costano meno, le auto diventano sempre più economiche. I biglietti ferroviari diventano invece sempre più cari. Il trasporto motorizzato individuale fa sembrare vecchio il trasporto pubblico.
 
Lo scorso fine settimana il 56 % dei cittadini svizzeri si è espresso a favore della legge federale sull’energia, acconsentendo tra l’altro a una riduzione dei consumi di carburante, il che è possibile però solo con un trasferimento dei trasporti dalla strada alla ferrovia. Tuttavia la realtà è ben diversa. Oggi il trasporto motorizzato individuale guadagna sempre più terreno a scapito del trasporto pubblico. Secondo il “Blick” sono 4,5 milioni le vetture private immatricolate in Svizzera, 500 000 in più rispetto a 10 anni fa.
 
Questo perché muoversi in auto diventa sempre più conveniente. Oggi un litro di benzina verde costa mediamente 1.41 CHF, ossia il 22 % in meno (circa 40 centesimi) rispetto all’anno record 2012. Inoltre, i consumi delle auto sono sempre più contenuti. Nel 2005 un’auto nuova consumava in media 7,9 litri per 100 km, mentre nel 2015 solo 5,9 litri.
 
Il trasporto ferroviario invece è sempre più costoso. In 10 anni, ad esempio, l’AG per adulti è aumentato del 30 % circa, da 2990 a 3860 franchi. I politici come la presidente ATA Evi Allemann esigono ora che vengano presi provvedimenti. Sul “Blick” la Consigliera nazionale PS lamenta che in Svizzera il trasporto automobilistico, rettificato in base al potere d’acquisto, è più economico che in qualunque altro Paese, mentre il trasporto pubblico è tra i più cari d’Europa.
 
In altre parole, muoversi in auto dovrebbe costare di più. E dopo il sì alla strategia energetica 2050, questo potrebbe avvenire per davvero. Il direttore di auto-schweiz Andreas Burgener ha detto al “Blick”: “Il secondo pacchetto di misure della strategia energetica potrebbe introdurre una tassa sulle emissioni di CO2 di 26 centesimi per litro di carburante”.
 
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie