Nuova strategia di marketing: Shopping con successivo acquisto di auto

9 maggio 2017 agvs-upsa.ch – Con Seat un costruttore di auto si insedia per la prima volta in un centro commerciale svizzero. A inizio maggio il Seat Store ha aperto i battenti al Glattzentrum di Wallisellen ZH, il più grande tempio dello shopping del Paese


Apertura ufficiale (da sinistra): Jost Eggenberger (Amag Retail), Sandra Grau (Seat Svizzera) e Rageth Clavadetscher (Glattzentrum).

mbo. “Con lo store di Glatt, Seat si adegua alle nuove abitudini di acquisto della popolazione. Qui il cliente non deve venire da noi, siamo noi ad andare da lui” così Sandra Grau, responsabile del marchio Seat, spiega la strategia di marketing in occasione della cerimonia d’inaugurazione. La situazione potrebbe essere la seguente: dopo aver fatto la spesa settimanale alla Migros e aver bevuto un caffè da Starbucks, si bighellona nello store di Seat perché è ormai tempo di acquistare una nuova auto. Nello showroom di 165 m2, i nuovi modelli invitano ad accomodarsi nell’abitacolo e sul piano dell'autosilo vicino è possibile effettuare un giro di prova. Infine, l’auto può essere configurata in base alle proprie esigenze tramite un computer o con l’ausilio di un consulente, un cosiddetto Product Genius. Se tutto va bene, si può anche sottoscrivere subito un contratto di acquisto. E per la consegna, l'auto ordinata può essere ritirata a Glatt.


Tra Dosenbach e McCafé: il Seat Store al Glattzentrum di Wallisellen.
 
Maturare esperienze
Solo il futuro dirà come i clienti si comportano davvero. Sandra Grau afferma: “Con questo primo store in un centro commerciale vogliamo soprattutto maturare esperienze e aumentare la notorietà del marchio Seat”. Se lo showroom di Glatt riscuote successo, sarà possibile potenziare questa offerta di servizio. Jost Eggenberger, Managing Director di Amag Retail: “Grazie alla vicinanza ad Amag Autowelt di Dübendorf possiamo immaginarci che nello store vengano consegnate e infine ritirate anche auto per il servizio o per il cambio pneumatici.”


Oggetto dello show: il configuratore VR per auto impiegato solo per l’inaugurazione.

Incentivare il fatturato
Anche per il Glattzentrum potrebbero esserci vantaggi. “Grazie allo showroom di automobili sotto lo stesso tetto, speriamo in nuovi clienti che si recano anche in altri negozi”, è convinto il direttore del centro Rageth Clavadetscher.
 
Gli store di automobili potrebbero anche essere un mezzo per contrastare il generale calo di fatturato dei centri commerciali. Secondo Autoscout24 il prezzo medio di una vettura nuova in Svizzera è di 41‘370 franchi (stato 2016). Rageth Clavadetscher: “Sebbene a Glatt si possano comperare anche orologi di lusso, le auto aumentano naturalmente il fatturato.”
 
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie