Pirelli e AutoScout24: Passato, futuro e presente

20 gennaio 2017 agvs-upsa.ch - La Pirelli Night e l’AutoScout24-Headlights hanno rinnovato il loro sodalizio per la seconda volta. Al richiamo del doppio evento, più di 500 ospiti tra operatori del ramo dell’auto e VIP dello sport e dello spettacolo sono accorsi al locale zurighese X-tra.

Quanto fosse freddo fuori dall’X-tra lo si è intuito ai due guardaroba del locale, straripanti di cappotti, piumini, sciarpe e berretti. Dentro il locale, invece, divampava il caldo. Le hostess Pirelli accoglievano gli ospiti con indosso un tubino nero molto succinto.

Dal passato al futuro...
Il primo clou della serata è stato l’evento informativo Headlights del portale di commercio di auto AutoScout24. Dopo aver dato il benvenuto agli ospiti, il suo direttore Christoph Aebi ha passato in rassegna le tappe principali dei 20 anni di storia della piattaforma online. È quindi seguito l’intervento dell’esperto di trend e innovazioni Nick Sohnemann sui possibili effetti della digitalizzazione sul ramo dei professionisti dell’auto. Il brioso tedesco ha dipinto uno scenario futuro con cui è riuscito ad avvincere (e a far riflettere) gli astanti - uno scenario in cui le auto potranno essere senza meno configurate e acquistate da casa. L’acquirente non dovrà far altro che inforcare il visore VR per visitare lo show room virtuale e farsi consigliare dall’ologramma di un venditore in carne ed ossa.

... e di nuovo al presente
Gli ospiti sono stati poi ricatapultati nel presente dall’ex Miss Svizzera Dominique Rinderknecht, che ha moderato la Pirelli-Night in un abito da sera molto sexy. Al primo numero di spettacolo è seguito il discorso di Dieter Jermann, direttore di Pirelli, che ha segnato l’inizio dell'evento di gala incentrato sul calendario. All’oggetto di culto è stato reso omaggio con un filmato girato dietro le quinte che mostra il fotografo delle star Peter Lindbergh e le sue modelle (tutte attrici di spicco) durante le riprese e con la presentazione di tutte le pagine del calendario.
La serata si è conclusa con un concerto della cantante britannica JJ Rosa, che con il suo irresistibile mix di funk e pop ha dato al pubblico una nuova sferzata di energia e calore con cui affrontare il freddo sulla strada di casa.

 
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie