Più veicoli viaggiano di più consumando meno

8 febbraio 2017 agvs-upsa.ch – La Federazione svizzera del traffico stradale, stradasvizzera, ha pubblicato nel suo vademecum gli ultimi dati sul traffico.



srh. Nel 2016 il numero di veicoli a motore è salito di 84'500 unità rispetto all'anno precedente, facendo registrare a fine settembre un totale di 5,26 milioni di mezzi, di cui 4,5 milioni circa di autovetture. Inoltre si sono riscontrati 720'400 motocicli. Nel 2016, le prestazioni di trasporto su strada del traffico motorizzato individuale vengono stimate in 96,5 miliardi di chilometri-persona (+1,6% rispetto all'anno precedente).

Positivo è lo sviluppo dell'impatto del NO2, che si è attestato prevalentemente al di sotto o tutt'al più entro il valore limite. Nei punti nevralgici, ad esempio nelle gole e nelle immediate vicinanze dell'autostrada, i valori possono essere ancora superiori al consentito. Conforta invece lo sviluppo positivo dell'impatto delle PM10. Il rigoroso valore limite per le polveri fini, in vigore dal 1997, viene infatti rispettato da molto tempo in tutto il Paese.

Il fatturato complessivo del settore automobilistico è leggermente aumentato, grazie soprattutto a una maggior serenità nelle vendite di auto nuove. Incrementi di fatturato sono stati registrati anche nel mercato del leasing, nel settore delle autofficine e nel campo delle assicurazioni sui veicoli. È sceso invece il fatturato annuo delle società operanti nel settore della benzina, raffinerie e stazioni di rifornimento, per effetto di una maggior efficienza dei carburanti per i veicoli a motore, delle notevoli perdite registrate dalle aree di servizio lungo i confini svizzeri in conseguenza dell'abolizione del cambio minimo con l'Euro di gennaio 2015.

Download Vademecum 2017 [PDF]
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie