Votazione sulla LRTV: ora tocca al Tribunale federale occuparsene

Al Tribunale federale sono già pervenuti tre ricorsi connessi all'esito risicato della votazione sulla LRTV, ma non nei modi previsti. Il 30 giugno ne è stato presentato un altro a Losanna, questa volta in ossequio all'iter. Ora la corte suprema deve esprimersi in materia.

Tutti i ricorsi sinora pervenuti provenivano dal Canton Zurigo. Il loro contenuto: visto l'esito striminzito della votazione, i voti devono essere ricontati. Con una maggioranza dei Sì di appena 3500 voti, la votazione sulla nuova Legge sulla radiotelevisione (LRTV) è stata una decisione adottata con uno degli scarti più esigui a livello federale. Il documento è stato inviato direttamente a Losanna al Tribunale federale. Ma non è questo l'iter corretto. La questione passa infatti alla corte suprema solo se il ricorso perviene prima al governo cantonale del caso e se questo risponde picche.

L'iter giusto
E così è stato. Secondo Blick.ch, un ricorrente del Canton Basilea Campagna ha presentato ricorso al Tribunale federale dopo che questo era stato respinto, come vuole la prassi, dal governo cantonale. Ora la votazione sulla LRTV è un caso di competenza del Tribunale federale, che dovrà esprimersi nel merito.


 
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie