Archivio News

24.06.2015
3016 sono stati i furti d'auto denunciati tra il 2010 e il 2015 ad AXA Winterthur. Le vetture più colpite sono le VW ma solo perché ce ne sono tante. Stando alla statistica, i ladri prendono di mira soprattutto le auto di lusso. Ecco i 10 marchi più soggetti a furti tra le auto assicurate presso AXA Winterthur:   1.   VW 11.8%   2.   BMW 10.3%   3.   Audi 9.4%   4.   Mercedes-Benz 6.6%   5.   Peugeot 6.4%   6.   Opel...
23.06.2015
Il team SwissSkills si è avvicinato di un ulteriore passo al suo obiettivo: i campionati mondiali delle professioni in Brasile. Lo scorso fine settimana i 40 candidati, tra cui il meccatronico di automobili Jean Trotti, e il team di esperti hanno imballato circa 12 tonnellate di materiale per imbarcarlo alla volta di San Paolo. Sabato scorso, presso lo stabilimento RUAG a Emmen, il rappresentante UPSA Jean Trotti, che dopo la sua vittoria nella Coppa dei 5 Paesi ha buone chance di aggiudicarsi una medaglia...
18.06.2015
È passato praticamente sotto silenzio: il Parlamento ha introdotto nuovi obblighi di notifica per i titolari di azioni al portatore e nominative di società anonime non quotate, per i detentori di quote di Sagl e per i soci di cooperative. Da ciò si ingenerano altri obblighi, ovvero di tenuta e di conservazione di libri, in capo alle società stesse. Le nuove disposizioni entreranno in vigore il 1° luglio 2015. Con diversi provvedimenti, tra cui figurano gli obblighi di notifica, si intende garantire alle...
18.06.2015
Insieme per l’ambiente: i garagisti svizzeri hanno già svolto insieme 10'000 CheckEnergeticaAuto, risparmiando oltre 12'000 tonnellate di CO2. Con il CheckEnergeticaAuto (CEA), i garagisti dell’UPSA aiutano i loro clienti non solo a risparmiare energia e denaro, ma anche a proteggere l’ambiente. Fortunatamente sono sempre di più le automobiliste e gli automobilisti che sottopongono la loro auto a questo controllo. Con il check n° 10'000, l’UPSA e SvizzeraEnergia hanno posto insieme una nuova pietra miliare....
17.06.2015
L'idea è geniale: se la corrente in eccesso prodotta da impianti solari ed eolici venisse sfruttata come carburante, decine di migliaia di auto potrebbero muoversi grazie all'energia svizzera senza emissioni di CO2. Peccato che non sia così facile. In sé e per sé la strategia è semplice: con i cosiddetti carburanti su base elettrica, le energie rinnovabili in eccesso potrebbero essere sfruttate per una mobilità assolutamente CO2-neutrale. E di eccedenze ce ne saranno. Christian Bach, responsabile del...
16.06.2015
  Il tipico utilizzatore di auto elettriche è uomo, ha un reddito elevato e 51 anni e abita o in una piccola città o in campagna. Questo è il risultato cui è giunta un'indagine condotta tra oltre 3000 acquirenti di veicoli elettrici. Lo studio è stato sì condotto in Germania ma le sue conclusioni possono tornare utili anche ai garagisti svizzeri. La maggior parte dei fabbricanti d'auto, come Audi, BWM, Renault, Nissan e Mercedes, vanta nella sua gamma anche un modello con propulsione elettrica -...
14.06.2015
È stata una votazione da brivido, senza precedenti: il progetto sulla LRTV si è mosso per ore e ore sul filo del rasoio ma alla fine sono stati i sostenitori a prevalere. La maggioranza non avrebbe potuto essere più striminzita: 50,08% al sì e 49,92% al no. Grande è stata la delusione degli oppositori, tra cui l'UPSA. «Sono profondamente deluso», ha affermato Urs Wernli, Presidente centrale UPSA, quando domenica sera è stata ufficializzata l'accettazione della revisione della LRTV. «Quali democratici...
11.06.2015
All'assemblea dei delegati UPSA il Presidente centrale Urs Wernli e gli altri membri del Consiglio centrale hanno volto il loro sguardo all'ultimo esercizio finanziario. Inoltre, è stato trattato un ordine del giorno fitto di punti, tra cui diverse attività e l'elezione del Consiglio centrale. Altro articolo dedicato all'argomento: assemblea dei delegati UPSA 2015: «Credo fermamente nel nostro settore» Dopo il suo discorso di benvenuto e prima dell'apertura ufficiale dell'assemblea dei delegati, Urs Wernli...
11.06.2015
L'assemblea dei delegati UPSA a Conthey ha eletto ora nel Consiglio centrale un garagista estremamente impegnato, il ticinese Enrico Camenisch, 59 anni. Questi succede al socio di lungo corso Gianfranco Christen e ne assume il settore di competenza, ossia la formazione professionale. Signor Camenisch, che cosa le ha fatto decidere di entrare nel Consiglio centrale UPSA? Enrico Camenisch: La possibilità di impegnarmi ancora di più per la nostra attività e per tutte le persone coinvolte nel settore delle...
11.06.2015
Analogamente all'UE, dal 1° luglio 2012 sono in vigore anche in Svizzera prescrizioni sulle emissioni di CO2 per le automobili nuove. Entro il 2015 gli importatori elvetici sono tenuti a ridurre in media a 130 g/km le emissioni di CO2 delle automobili immatricolate per la prima volta nel nostro Paese. In caso contrario dovranno pagare una sanzione. Nel 2014, sono state pronunciate sanzioni per una somma complessiva di 1,7 milioni di franchi. Nel 2014, nel quadro delle prescrizioni sulle emissioni di CO2, è...
11.06.2015
Nel 2014 il consumo medio di carburante delle automobili messe in circolazione per la prima volta è sceso in Svizzera a 6,11 litri di equivalenti benzina per 100 chilometri. Rispetto all'anno precedente (2013: 6,24 l/100 km) si tratta di una diminuzione del 2,1 per cento. Anche le emissioni medie di CO2 delle automobili nuove sono calate del 2,1 per cento, attestandosi nel 2014 a 142 grammi di CO2 al chilometro (2013: 145 g/km). I sistemi di propulsione alternativi hanno contribuito a questa crescita di efficienza...
10.06.2015
L'assemblea dei delegati 2015 dell'Unione professionale svizzera dell'automobile (UPSA) ha avuto luogo nel Vallese. Nonostante le lunghe distanze per raggiungere Conthey presso Sion, si è registrata un'ampia partecipazione di delegati e membri dell'Unione professionale svizzera dell'automobile (UPSA). Presidente e Comitato centrale sono stati rieletti per altri tre anni. Enrico Camenisch sostituisce Gianfranco Christen. Da si. a de.: Nicolas Leuba, Urs Wernli, Charles-Albert Hediger, Markus Hesse, Dominique...
08.06.2015
Il maltempo dello scorso fine settimana si è placato. Tra poco saranno spariti anche l'acqua nelle cantine e i detriti sulle strade. Ciò che resta è il lutto per i due morti del Canton Lucerna - e le auto ammaccate dalla grandine. Paragonata alla tragedia di Dierikon, un'ammaccatura sull'auto non è una grande disgrazia - ma fa arrabbiare lo stesso. Chi però si rivolge direttamente al garagista può dimenticare presto le ammaccature e tornare a sorridere. Aumenta il maltempo La Svizzera viene colpita...
08.06.2015
Questo fine settimana la Svizzera è chiamata a decidere in merito a due progetti di grande importanza, a livello sia finanziario sia esistenziale, per i garagisti. L'accettazione della nuova imposta Billag sui media e di quella di successione produrrebbe infatti effetti devastanti per il loro ramo. Quanto sia importante per i garagisti bocciare la nuova imposta Billag sui media lo dimostra l'esempio di un garage grigionese, che potrebbe però riferirsi anche a tante altre imprese nel resto della Svizzera. In...
04.06.2015
L'assemblea dei delegati UPSA di quest'anno si terrà mercoledì 10 giugno 2015 nel Vallese. La sezione Vallese e l'UPSA Svizzera sono liete di darvi il benvenuto a Conthey. L'assemblea dei delegati avrà luogo nella sala polivalente di Conthey e sarà aperta da Damian Constantin, direttore di Valais/Wallis Promotion. Oltre ai punti generalmente trattati dall'AD, l'ordine del giorno comprende anche le elezioni del comitato, previste dallo statuto: il presidente centrale, i due vicepresidenti e i membri del...
03.06.2015
Le cabriolet simboleggiano la gioia di guida. A quanto pare, però, in Svizzera non è più sexy girare in «topless». Secondo le analisi degli specialisti di dati Eurotax, tra il 2010 e il 2014 le immatricolazioni sono infatti calate di quasi un quarto, attestandosi in ultimo a quota 6092. Der La contrazione della domanda di cabriolet e roadster in Svizzera segue un trend che, a livello mondiale, si presenta persino più accentuato: nel 2014 le auto con o senza cappotta rappresentavano appena lo 0,7% di...
03.06.2015
Mercoledi non è stata una bella giornata per i promotori dell'iniziativa della vacca da mungere. Pur essendosi battuti come leoni al Consiglio nazionale non hanno avuto la meglio. Il Consiglio nazionale ha infatti respinto sia il rinvio del progetto sia l'iniziativa stessa. Ora tutto si decide il più rapidamente possibile alle urne. Si sono battuti come leoni per l'iniziativa della vacca da mungere: Adrian Amstutz, Max Binder, Roland Borer, Walter Wobmann, Jean-François Rime e Ulrich Giezendanner. (Foto: il...
02.06.2015
Il Consiglio nazionale proroga a 14 giorni il termine per il rinvio di merci e inserisce nella legge un vero e proprio «articolo salva-garagisti» nonostante la resistenza della Consigliera federale Simonetta Sommaruga. Chi ordina merci tramite Internet, telefono o vendita a domicilio può ora rinviare quanto acquistato entro 14 giorni anziché 7 - il tutto senza dover corrispondere alcun risarcimento al venditore. Dopo il Consiglio degli Stati anche quello nazionale ha approvato questa modifica di legge....
28.05.2015
Il Mobility Pricing è stato concepito per snellire il traffico pubblico e privato nelle ore di punta - così è riportato nel relativo rapporto presentato dal Consiglio federale e oggetto di consultazione. L'UPSA guarda con scetticismo al sistema. «Il Mobility Pricing consente un migliore sfruttamento delle attuali capacità di strade e ferrovie e uno snellimento del traffico di punta», spiega il rapporto di 68 pagine in cui è presentato il concetto. Il Mobility Pricing verte su prezzi, per spostamenti in auto e...
27.05.2015
Il piano strategico sul mobility pricing illustra vari approcci di soluzione ai problemi di traffico stradale e ferroviario in Svizzera, consentendo di sfruttare meglio l’infrastruttura esistente e di ridurre il congestionamento del traffico nelle ore di punta. Il Consiglio federale ha preso atto in data odierna della bozza presentata dal Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni (DATEC) e avviato un’indagine conoscitiva. I problemi di spazio e l'aumento dei costi...

Pagine