SwissSkills 2014 – vers la victoire avec perfection et amour du détail

Per cinque giorni, dal 17 al 21 settembre, si sono svolte presso la BERNEXPO le gare dei campionati professionali SwissSkills. Si è trattato del primo evento di questo tipo in Svizzera: mai prima d'ora si erano tenuti in uno stesso luogo campionati che coinvolgessero professioni diverse, tanto meno in questo ordine di grandezza. Anche per le professioni dell'auto si è trattata di una corsa testa a testa: 30 i meccatronici d'automobili si sono dati appuntamento a Berna per la competizione e dopo le eliminatorie sono rimasti in 12 a contendersi il titolo di campione svizzero.

vorausscheidung-81_920px.jpg
I dodici finalisti in lizza per il titolo di migliore meccatronico d'automobili svizzero.

Domenica, ore 19: dopo tre giorni di dura competizione è stato finalmente incoronato il vincitore: si chiama Jean Trotti e viene da Noréaz nel Canton Friburgo. «Tutti i finalisti erano sullo stesso livello, ma questa gara ricerca la perfezione. Sono i dettagli a fare la differenza, oltre alla capacità di lottare» ha affermato Trotti domenica dopo la premiazione.

Sul podio sono saliti anche Janik Leuenberger di Madiswil (medaglia d'argento) e Michael Ulrich di Muotatal (medaglia di bronzo). I simpatici vincitori dei primi due posti andranno ora alla 5 Countries Cup che si terrà presumibilmente a gennaio in Alto Adige. In tale occasione, uno dei due si aggiudicherà anche il posto di rappresentante svizzero ai campionati WorldSkills Competition (campionati mondiali delle professioni) che si terranno nell'agosto 2015 a San Paolo del Brasile.


Feld für switchen des Galerietyps
Slideshow