Produttori tedeschi progettano rete di carica rapida per auto elettriche

1 dicembre 2016 upsa-agvs.ch – I rivali si alleano: per promuovere la mobilità elettrica, BMW, Daimler, Ford e Volkswagen con Porsche e Audi stanno pensando a una joint venture per una rete di carica ultrarapida ad alte prestazioni sulle principali arterie di traffico in Europa.

L’infrastruttura prevista avrà una potenza di carica fino a 350 kW, consentendo così un caricamento notevolmente più rapido rispetto alle attuali reti di carica rapida. La costruzione inizierà nel 2017 e in una prima fase sono previste circa 400 stazioni in Europa. Per il 2020 i clienti avranno accesso a migliaia di punti di caricamento ad alte prestazioni. Le stazioni di carica sulle autostrade e sulle strade di passaggio ad alta frequentazione saranno pubblicamente accessibili, permettendo dunque la guida elettrica anche su lunghi tratti. Il caricamento dovrà essere perfezionato al punto da essere in futuro così pratico e funzionale come il tradizionale rifornimento di carburante.

La rete di carica si baserà sullo standard Combined Charging System (CCS) e gli attuali standard tecnici della carica CA e CC saranno portati a un livello di potenza superiore, in modo da consentire all'infrastruttura prevista il caricamento rapido a CC con una capacità fino a 350 kW. I veicoli progettati per questa potenza potranno essere caricati in una frazione del tempo necessario per i veicoli elettrici odierni. Tutti i veicoli dotati di standard CCS potranno usare la rete di carica indipendentemente dal marchio. Questo dovrebbe contribuire ad aumentare notevolmente il consenso per i veicoli elettrici in Europa.

 
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie