Trasporti speciali: Stazione di servizio AdBlue sull’Allalin

30 gennaio 2017 upsa-agvs.ch - Thommen-Furler AG aiuta Saas-Fee a mantenere pulita l’aria. La società di tecnica dell’ambiente ha infatti installato un impianto AdBlue nella stazione a monte del Mittelallalin, a 3500 m. s.l.m. L’urea liquida fa sì che i veicoli battipista emettano meno ossidi d’azoto (NOx).

mbo. Ore 17: bassi vibranti, tintinnio di bicchieri e gente in festa. Sul campo sportivo di Saas-Fee l’après ski party è nel vivo. A nemmeno dieci metri di distanza, Pio Fallegger, responsabile del team addetto ai veicoli battipista, si prepara a trasportare la stazione di servizio. Con una ruspa pneumatica e grande precisione carica il serbatoio da 1,2 t su una slitta d’acciaio.

Ore 18: il buio inizia ad avvolgere il villaggio sciistico incastonato tra le montagne. Alla stazione a valle continuano ad arrivare alcuni sciatori e snowboarder che non vogliono perdersi la festa. Pio Falleger ha già agganciato la slitta al suo gatto delle nevi Kässbohrer Pistenbully 600 SCR - sotto il cofano ruggiscono 455 PS. Sulla pista si muovono delle luci. Sono i dodici veicoli degli impianti di risalita di Saas-Fee che preparano la neve per il giorno dopo. «Si comincia», dice Fallegger e si mette in moto.


Vista dal Felskinn (3000 m.s. l.m.): il veicolo combinato (a dx) supera un battipista diretto a valle.

Ore 19: il rimorchio speciale risale lentamente la montagna. Fallegger si tiene in contatto costante via radio con i suoi colleghi per poter passare senza alcun pericolo.  Il cingolato non conosce problemi di trazione, neanche quando la montagna si fa ripida. Fallegger spiega: «A volte il Pistenbully ne ha di difficoltà, eccome! Ma qui il fondo è di neve artificiale compatta; per la trazione non c’è niente di meglio».

Ore 20: stazione a monte del Mittelallalin, 3500 m.s.l.m. Quassù il vento ulula ma il cielo è così terso che da lontano si vedono le luci di Milano. La stazione di servizio viene spinta in retromarcia all’interno del garage. Il serbatoio di AdBlue verrà montato definitivamente in un secondo momento


Vista a Milano.

Ore 21: Pio Fallegger si è unito con il suo Kässbohrer ai suoi colleghi all’opera sulle piste di sci. Verso le 2 di notte sono tutte pronte. Torniamo al villaggio e ci mescoliamo tra la folla dell’après ski party, dove i bassi vibrano e i bicchieri tintinnano.

Links: www.thommen-furler.ch  •  www.saas-fee.ch  •  www.pistenbully.com


 

Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie