Salone di Ginevra con gli apprendisti: «Auto elettrica? Deve ruggire!»

28 marzo 2017 agvs-upsa.ch - Tra i circa 700 000 visitatori del Salone dell'automobile c'erano anche più di un migliaio di apprendisti dal settore automobilistico. I giovani sono venuti in visita a Ginevra principalmente per partecipare alla parte tecnica a scopo di apprendimento, ma naturalmente anche per vedere gli ultimi modelli. Abbiamo accompagnato nel giro del Salone nove futuri meccatronici di automobili e meccanici di manutenzione per automobili. Su una cosa erano tutti d'accordo: l'auto elettrica va bene, ma un motore che si rispetti deve ruggire.

Gruppo 1 con Claudio Kaufmann (16 anni, foto grande), 1° anno di tirocinio per meccanico di manutenzione per automobili (Garage Zahner AG Rufi), Reto Thoma (16 anni, con Golf R), 1° anno di tirocinio per meccatronico di automobili (Garage Gmür AG Amden) e Sven Siegenthaler (17 anni, con Nissan GT-R), 1° anno di tirocinio per meccanico di manutenzione per automobili (Elsener AG Ennenda).


Gruppo 2 con Micha Oberholzer (16 anni, con Audi RS6), 1° anno di tirocinio per meccatronico di automobili (Central Garage AG Uznach), Luca Wild (17 anni, con Cadillac, a destra), 1° anno di tirocinio per meccatronico di automobili (Garage Helbling AG Rapperswil), Simeon Siren (16 anni, al bagagliaio), 1° anno di tirocinio per meccatronico di automobili (Central Garage AG Uznach), Tobias Grob (17 anni, seduto), 2° anno di tirocinio per meccatronico di automobili (Bruno Bachmann AG Kaltbrunn) e Jan Loppacher (17 anni, con Cadillac, a sinistra), 1° anno di tirocinio per meccatronico di automobili (Garage Helbling AG Rapperswil).
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie