Mercato dell'auto 1° trimestre 2017: Marzo traina la crescita

6 aprile 2017 upsa-agvs.ch - Nei primi tre mesi del 2017 sono state immatricolate 72'769 auto nuove, vale a dire l’1,1% in più rispetto all’anno precedente. A questo risultato confortante hanno contribuito in particolare le 30'509 unità registrate nel solo mese di marzo (+4,8%).

pd. A soli tre mesi dall’inizio del 2017 la quota di mercato delle auto a quattro ruote motrici ha raggiunto il 46,8%, dato che lascia già intravedere l’ottavo anno record consecutivo. La Svizzera si riconferma dunque patria indiscussa della trazione integrale in Europa. Come rilevato dall’Associazione dei costruttori europei di automobili ACEA, la Confederazione ha confermato anche nel 2016 il suo primato in questo comparto.  Non c’è altro paese UE o EFTA che abbia infatti superato la soglia del 40%.

«Questo dato è l’ennesima conferma dell’unicità del nostro mercato delle auto», spiega Andreas Burgener, direttore di auto-schweiz. «La Svizzera ha un grande potere d’acquisto e montagne imponenti, due fattori che potenziano la domanda di dotazioni per la sicurezza più che in qualsiasi altro paese. Le nuove norme in materia di emissioni di CO2 valevoli per le auto a partire dal 2020 dovranno tener conto di questo fenomeno», continua Burgener. Il direttore di auto-schweiz teme infatti ripercussioni per la Svizzera in caso di adozione delle regole UE.

Nel primo trimestre le propulsioni alternative hanno conquistato una ragguardevole quota di mercato del 4,9% (+0,3%). In termini di unità, l’incremento è stato pari a un 8,7% di tutto rispetto, di cui hanno approfittato in particolare i veicoli elettrici “puri” (+36,2 %). Nei primi tre mesi dell’anno, dunque, sono state immatricolate oltre 100 auto elettriche nuove, con e senza range extender. Pressoché immutata, invece, la quota di mercato dei diesel (38,2%) e delle ibride a benzina (3,1%).

Le cifre dettagliate riportate per marca sono disponibili alla pagina www.auto.swiss.


 
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie