Efficienza energetica nella gestione dei parchi veicoli


Vivace scambio di idee in occasione del workshop per i manager dei parchi veicoli della sffv, in collaborazione con EcoDrive e il CEA. (Immagini Dominik Schlegel)​
 
21 dicembre 2017 checkenergeticaauto.ch – In collaborazione con la fabbrica di idee BrainStore, l’Associazione svizzera dei proprietari di parchi veicoli (sffv) ha recentemente organizzato un’occasione di scambio, con l’intento di favorire un confronto duraturo su un tema centrale: la sostenibilità.
 
tki. All’incontro, dal titolo «Come motivare i manager dei parchi veicoli a cogliere le opportunità offerte da un comportamento energeticamente efficiente», hanno partecipato una cinquantina di persone che per una mezza giornata si sono confrontate con il cambiamento – o meglio con il futuro – della loro professionale e con l’organizzazione di lungo termine del loro quotidiano lavorativo. Sono state discusse le possibilità di risparmiare in futuro denaro ma anche energia, in armonia con la filosofia del CheckEnergeticaAuto (CEA), il servizio UPSA per migliorare l’efficienza energetica dei veicoli.
 
CEA, EcoDrive e sffv alla ricerca di soluzioni
Ospite d’onore della sffv è stato Markus Peter, responsabile Tecnica automobilistica e Ambiente presso l’UPSA, che ha portato i saluti dell’Unione svizzera dei garagisti e ha introdotto la discussione sui temi centrali del CEA. «È stato uno scambio di idee interattivo e utile», ha affermato soddisfatto Markus Peter. «In questa prima fase sono stati raccolti gli input dei manager dei parchi veicoli per comprendere meglio le loro esigenze. Ora inizia il lavoro vero e proprio per noi che stiamo dietro le quinte», spiega il rappresentante UPSA. Difatti, i partner di questo progetto, sffv, EcoDrive e CEA, intendono elaborare delle misure a sostegno dei manager dei parchi veicoli per poterle proporre in consultazione ai partecipanti al seminario. Si tratta di approcci risolutivi che offrono possibilità pratiche, attuabili ogni giorno, per motivare i gestori dei parchi veicoli ad ottimizzare l’efficienza energetica. «E a farlo in un modo non solo rispettoso dell’ambiente, ma che sfrutti anche al meglio il potenziale di risparmio di carburante, contribuendo così al miglioramento della situazione economica delle imprese», aggiunge Markus Peter.

 
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie