Chi sarà il cliente tipo dei garage nel 2020?

23 gennaio 2018 agvs-upsa.ch/it. «Clienti 2020»: l’Academy Meeting annuale di «le Garage», progetto a sostegno dei garagisti promosso da ESA, si è concentrato sulle relazioni con i clienti. Oltre 130 partner hanno ascoltato gli interventi di quattro relatori presso la Markthalle di Burgdorf e hanno colto l’occasione per scambiare idee e opinioni con i propri colleghi.
 
tki/pd. Nel suo discorso di benvenuto Giorgio Feitknecht, CEO di ESA, ha riferito in merito al successo dell’esercizio 2017, alla continua, forte espansione della rete dei partner di «le Garage» e ha ringraziato per gli acquisti effettuati e per la rinnovata fiducia. Inoltre, ha fornito informazioni sulle principali attività passate e future relative al progetto di sostegno ai garagisti di ESA. Obiettivo: aiutare i garage e le carrozzerie a soddisfare le crescenti richieste del mercato.
 
L’importanza dell’indipendenza
Nei loro interventi, i relatori hanno rivolto l’attenzione alle necessità future e hanno fornito preziosi consigli su come affrontarle. L’imprenditore informatico Jörg Eugster ha relazionato sulle possibili applicazioni dell’«Internet delle cose» e sui motivi per cui è così importante confrontarsi con la digitalizzazione.

La coach e formatrice Chantale Küng ha inoltre spiegato quanto è importante per un imprenditore avere il coraggio di uscire dalla propria zona di comfort, interrogarsi sulle proprie azioni e affrontare nuove esperienze.
 
Jürg Röthlisberger, direttore dell’Ufficio federale delle strade (Ustra), ha poi sottolineato quanto sia ancora importante il trasporto privato in Svizzera e ha citato i grandi progetti in fase di pianificazione per l’ottimizzazione della rete stradale nazionale. Infine, grazie alla presentazione di Marcel Fässler, i partecipanti hanno condiviso emozioni forti legate ai motori e alla vita di un pilota di grande successo.
 
Il cambiamento richiede disponibilità
«Le discussioni che si sono instaurate tra le varie presentazioni e durante la pausa pranzo hanno mostrato chiaramente che il tema ‹Clienti 2020› è molto attuale», conclude il portavoce di ESA Matthias Krummen. «Il meeting ha dimostrato che il cambiamento nell’industria automobilistica sarà di ampia portata e che questo richiederà grande disponibilità da parte di tutti», aggiunge. Del resto è chiaro: «L’industria automobilistica ha prospettive molto positive per il futuro».
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie