Test 2018 del TCS sulle gomme estive



22 febbraio 2018 upsa-agvs.ch – Nell’ambito del test del TCS sulle gomme estive sono stati sottoposti a un accurato esame 30 tipi di pneumatici di due dimensioni. Si tratta di 14 modelli della dimensione 175/65 R14 82T, come pure di altri 16 della dimensione 205/55 R16 91V. Sorprendentemente, nella piccola dimensione non si sono imposti prodotti premium, bensì pneumatici quality o di seconda linea. Anche nella dimensione 205/55 R16 91V, i prodotti di seconda linea si sono pur sempre classificati al pari delle gomme premium. Reto Blättler (TCS)  


l comportamento specifico di ogni pneumatico è stato testato su vari percorsi di prova con fondo stradale asciutto e bagnato. Inoltre, le gomme sono state esaminate per quanto riguarda la rumorosità, il consumo di carburante, l’usura e la resistenza all’alta velocità. I test si sono svolti sulla base di 13 criteri di prova simili alla pratica. 
 



Dimensioni delle gomme
Gli pneumatici della dimensione 175/65 R14 82T si addicono alle piccole vetture come per esempio Ford Fiesta, Hyundai i10, Mitsubishi Colt, Subaru Justy, Toyota Yaris e VW UP. A sorpresa, in questa dimensione di pneumatici non hanno prevalso i prodotti premium, bensì le cosiddette marche quality o di seconda linea. Con la menzione «molto raccomandato», le gomme Falken e Semperit figurano al primo posto sulla tabella comparativa. Esse hanno convinto su tutta la linea. Altri 11 pneumatici hanno evidenziato lacune di poca entità, ma sono pur sempre «raccomandati». Soltanto una gomma estiva di quelle testate ha ricevuto la menzione «raccomandato con riserva». 
 
Gli pneumatici della dimensione 205/55 R16 91V sono adatte alle automobili della classe media come Audi A3, Ford Focus e Mondeo, VW Golf e Passat, Toyota Auris, Renault Megane e Kangoo, Seat Exeo, Honda Civic come pure Hyundai i30 e ix20. Sei pneumatici (Michelin, Bridgestone, Continental, Firestone, Hankook e Semperit) delle 16 gomme prese in considerazione dal test, hanno ottenuto la menzione «molto raccomandato». Altri 4 prodotti hanno mancato questo risultato solo per poco, principalmente a causa di lievi carenze su fondo stradale bagnato.

Quattro dei rimanenti sei pneumatici testati hanno evidenziato lacune su fondo stradale bagnato e/o nell’usura.  Se nel test si fosse tenuto conto soltanto delle loro caratteristiche dinamiche su strada, le gomme Vredestein e Infinity avrebbero superato l’esame con il risultato «raccomandato». Tuttavia, i due prodotti non hanno superato l’esigente prova del TCS concernente la resistenza all’alta velocità. Sono dunque stati classificati «raccomandati con riserva». 


Aprire gli occhi al momento dell’acquist​
• Prima di consultare test di pneumatici o chiedere offerte, occorre conoscere le dimensioni esatte delle gomme di un determinato veicolo (per es. 185/65 R15 88H).

• Se si scelgono prodotti esaminati dal TCS, classificati dagli esperti come “molto raccomandato” o «raccomandato», si è sicuri di acquistare un buon pneumatico. È consigliabile richiedere ai vari venditori due o tre offerte per la gomma scelta, tenendo conto dei costi accessori: montaggio, bilanciamento, smaltimento e IVA.

• È anche importante verificare la data di fabbricazione del pneumatico, tramite il numero DOT (a quattro cifre), riscontrabile su ogni gomma. Esempio: 3714 significa che la gomma è stata prodotta nella 37.ma settimana del 2014. Questa data è importante perché la produzione è costantemente aggiornata alle nuove conoscenze. 

• All’acquisto, ordinare gomme nuove con meno di tre anni; se sono state costruite oltre questo limite di tempo non vanno accettate. Per motivi di sicurezza, i pneumatici, oltre gli otto anni, non devono più essere usati, anche se presentano un profilo sufficiente.

• L’acquisto di gomme via internet è sempre più in voga. Tuttavia, il TCS ha osservato sulle piattaforme di vendita di pneumatici, forti oscillazioni di prezzo. Occorre sempre paragonare l’offerta complessiva: prezzo delle gomme e del loro montaggio. Il TCS consiglia di rivolgersi allo stesso fornitore sia per l’acquisto dei pneumatici, sia per le prestazioni di servizio. In caso d’acquisto di gomme a prezzi insolitamente vantaggiosi, ottenibili solo via internet, il TCS raccomanda prudenza.

 
Infoguida TCS «pneumatici estiviv»
La nuova infoguida «Pneumatici estivi 2018» è disponibile dalla fine di febbraio nelle versioni stampata e digitale, presenta i risultati dei test delle gomme estive e numerose altre informazioni pratiche e generali. I risultati completi dei test sulle gomme estive e invernali sono disponibili nell’applicazione TCS per iPhone, iPod Touch e iPad. Il consumatore può così consultare in ogni momento i test degli ultimi due anni e trovare la dimensione che fa al caso suo. Oltre ai risultati del test, è disponibile una funzione di ricerca in grado di fornire direttamente i risultati delle gomme delle misure desiderate. La rubrica «Domande e Risposte»  dà ragguagli a quesiti sui pneumatici. Questa applicazione è disponibile gratuitamente per soci e non soci del TCS e può essere scaricata dall’Apple Store. Le informazioni sono disponibili in tedesco, francese, italiano e inglese. La versione stampata dell'infoguida «Pneumatici estivi 2018» è disponibile, dalla fine di febbraio, in tutti i punti di contatto del TCS o ordinata all’indirizzo www.pneumatici.tcs.ch. È gratuita per i soci del TCS, per i non soci costa 10 franchi. 
Pneumatici a gogo
Chi vuole sapere di tutto e di più di pneumatici estivi non può perdersi le 128 pagine di AUTOINSIDE in uscita il 1° marzo.
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie