Approfondimento: in che modo l’UPSA osserva gli sviluppi della mobilità a tariffa fissa?

07 agosto 2018 upsa-agvs.ch – Ieri abbiamo pubblicato un articolo sulle tariffe fisse mensili con cui i costruttori stanno iniziando a vendere la mobilità (l’articolo integrale è disponibile qui). AUTOINSIDE ha chiesto all’UPSA quali saranno le possibili conseguenze per i garagisti.



tki. In Svizzera spuntano i primi offerenti di autonoleggi a lungo termine: tra questi c’è Volvo. Il marchio premium svedese propone infatti undici modelli, dalle compatte ai SUV di alta gamma. Una volta varcati i confini elvetici, però, i veicoli di Volvo Car Rent possono muoversi solo nell’Europa occidentale. Per fare un confronto: chi ha un’auto in leasing può spostarsi liberamente all’estero.

Anche Procars Swiss, azienda di Egnach (TG), si concentra sul noleggio a lungo termine ma chiede un acconto del 13% del prezzo per un’adesione di due anni al modello. Poi c’è Plusdrive che, come riportato da «K-Tipp», si è specializzata nel noleggio di auto dimostrative d’occasione con basso chilometraggio o meno di 12 anni. Il portfolio di veicoli è presentato su autoricardo.ch.

In che modo l’UPSA osserva questi sviluppi?
«La sfida principale per i garagisti sarà trovare un loro ruolo in questo ecosistema dei trasporti», afferma Markus Aegerter. Il membro della direzione UPSA segue attentamente il fenomeno e, affiancato da un gruppo di lavoro, studia dei servizi digitali a sostegno dei singoli membri dell’Unione.
 

Approfondimento

«Vorrei prima avere risposta ad alcune domande»
Markus Hesse, direttore di Emil Frey AG di Ebikon-Luzern, è membro del Consiglio centrale UPSA e responsabile del settore Commercio.
 
kro. Signor Hesse, in che modo l’Unione segue gli sviluppi della mobilità futura?
Markus Hesse: Lo fa su diversi piani e, a livello istituzionale, il tutto si concretizza nel team di Markus Aegerter, all’interno del settore Servizi. Lì vengono studiati gli effetti che tutti gli sviluppi rilevanti possono produrre sui singoli membri UPSA. In questo contesto, i media svolgono un ruolo importante perché fungono quasi da sismografo. Infine, osserviamo nelle nostre attività lavorative quotidiane come si muove il nostro ramo e facciamo confluire le nostre esperienze nella Commissione marche.
 
Una delle sfide della mobilità a tariffa fissa è il calcolo delle flat rate, perché non ci sono valori comparativi ...
Le esperienze dei fornitori di full leasing sono un termine di paragone piuttosto realistico. C’è però un principio di cui il prezzo di questi abbonamenti deve tenere conto e cioè che si tratta di un pacchetto «zero preoccupazioni». Vale a dire che il cliente non deve occuparsi di niente, se non della benzina. È un beneficio che non può essere gratuito ...
 
Il modello però ha dei bei vantaggi: consente ai garagisti di approfondire i rapporti con la clientela e di rendere produttive le occasioni?
Se i veicoli fermi davanti ai garage verranno o meno noleggiati è ancora da vedersi. Ma anche ammesso che il tutto possa essere organizzato per larga parte tramite una app e in modo completamente automatizzato, c’è sempre bisogno di personale per l’approntamento, la manutenzione e la pulizia. Della gestione dei sinistri non ne parliamo nemmeno ... Ci sono ancora alcune incognite rilevanti a livello di economia aziendale che vanno chiarite per far quadrare i conti.

Quindi la mobilità a tariffa fissa non sostituirà su larga scala l’odierno leasing?
No, almeno non nel medio periodo. La flat rate è principalmente una soluzione per chi non compra auto, né le prende in leasing e né utilizza il car sharing. È un gruppo target ancora esiguo a cui, però, piace variare. E dato che questa flessibilità ha un prezzo, il sistema non prenderà subito piede.
 
Quando sbarcherà in Svizzera questo modello?
Se fossi un garagista che volesse imbarcarsi in questa avventura vorrei prima avere delle risposte a tutta una serie di domande. È chiaro che la mobilità a tariffa fissa entrerà a far parte del nostro futuro imprenditoriale ma non succederà nel breve periodo. L’importante è che ci occupiamo sin da oggi di questo argomento; così saremo perfettamente preparati agli eventi. Sono felice che l’UPSA affronti il tema con le dovute cautele e la necessaria lungimiranza. 
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie