Carenza di professionisti? Rimedi

L’importanza dell’azienda

Carenza di professionisti? Rimedi

16 marzo 2022 upsa-agvs.ch – Sempre meno aziende riescono a trovare e trattenere gli apprendisti, soprattutto nelle professioni artigianali. Un nuovo studio fornisce risposte e da esso emergono delle analogie con il settore dei professionisti dell’auto, sia rispetto all’indefettibile fascino per il mestiere scelto, sia rispetto all’importanza dell’azienda di tirocinio. 
 
Risultati del sondaggio svolto tra gli apprendisti al termine dell’apprendistato 2021 nel settore dei professionisti dell’auto 
Ai responsabili della formazione delle sezioni UPSA e delle aziende si consiglia di filtrare i risultati in base a criteri individuali come il Cantone e la professione. L’analisi dei risultati del sondaggio costituisce la base per eventuali misure volte ad aumentare ulteriormente la soddisfazione degli apprendisti rispetto al loro tirocinio.

Sfruttate il diario dello stage di orientamento!
Il sondaggio tra gli apprendisti al termine del tirocinio 2021 dimostra la grande importanza degli stage di orientamento per la scelta della professione. Di conseguenza, una forte attenzione agli stage di orientamento è un fattore importante per il successo delle aziende di tirocinio. L’UPSA supporta i propri soci in questo ambito con diversi ausili. 
20220311_autoberufe_artikelbild.jpg
Fonte: media UPSA

Ogni anno circa 2700 giovani iniziano una formazione tecnica di base nel settore dei professionisti dell’auto. Questa continuità manca al mestiere di muratori. Tra il 2015 e il 2020 il numero degli apprendisti muratori AFC è infatti diminuito di un quarto. Lo studio qualitativo condotto presso la Scuola universitaria federale per la formazione professionale SUFFP con aspiranti muratori dimostra che gli apprendisti trovano soddisfazione nella loro professione e imparano presto ad adattarsi alle condizioni di lavoro talvolta impegnative all’inizio. Tuttavia, alcuni trovano difficile sostenere la scarsa tolleranza agli errori, la troppa competitività e il lavoro a cottimo in azienda. 

Prima di tutto l’aspetto positivo: come per le professioni legate all’auto, la maggior parte degli apprendisti muratori si identifica con il lavoro, le competenze artigianali e le opportunità di carriera. Molti vogliono portare avanti il loro mestiere. Per far sì che le cose rimangano così, lo studio SUFFP consiglia alle aziende formatrici di impegnarsi nell’apprendistato e di offrire una migliore assistenza in azienda. Inoltre, i collaboratori devono essere sensibilizzati alle esigenze formative degli apprendisti e al ruolo che rivestono nell’integrazione dei giovani. In ultimo, il personale che segue le persone in formazione dovrebbe essere riconosciuto in questa sua funzione e avere tempo sufficiente per l’assistenza. 

Questo impegno suscita maggiore soddisfazione anche tra gli apprendisti delle professioni legate all’auto. Secondo il sondaggio svolto tra gli apprendisti al termine dell’apprendistato 2021, per il 95% degli intervistati il clima aziendale è infatti «molto importante» (77,5%) o «piuttosto importante» (17,8%). Dedicare più tempo e pazienza agli apprendisti, quindi, ripaga, evita la loro migrazione verso altri settori e contribuisce così a contrastare la carenza di personale qualificato.
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie

Aggiungi commento

5 + 12 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.

Commenti