Cifra della settimana

Usura degli pneumatici

Cifra della settimana

14 gennaio 2022 agvs-upsa.ch – Le cifre danno la misura dei fatti. Ogni settimana diamo uno sguardo a una cifra e questa volta parliamo dell’usura della gomma negli pneumatici più comuni.
 
zdw_20220114_920x500px_animation_3_mb.gif

pd/jas. Secondo studi dell’UE, ogni anno in Europa vengono prodotte circa 500 000 tonnellate di residui di gomma dagli pneumatici. È vero? E quanto si usurano effettivamente i comuni pneumatici estivi, invernali e quattro stagioni? Lo ha chiesto l’ADAC, il principale club automobilistico europeo, che ha confrontato le misurazioni dell’usura degli pneumatici effettuate negli ultimi anni durante i propri test.
 
Complessivamente sono stati analizzati i dati relativi all’usura di quasi 100 modelli di pneumatici di diverse misure. Per ogni misura sono disponibili modelli di pneumatici che offrono usura ridotta e caratteristiche di guida ugualmente sicure. Il marchio di pneumatici Michelin ha fatto registrare risultati particolarmente positivi. In quasi tutte le misure di pneumatici testate, il modello Michelin convince per l’usura molto ridotta, che in media raggiunge solo 90 g/1000 km. Allo stesso tempo, Michelin ha ottenuto buoni risultati per quanto riguarda i criteri rilevanti per la sicurezza. L’esempio migliore è dato dal «Cross Climate+» nella misura 185/65 R15 adatta alle utilitarie. In questo modello i tester hanno rilevato un’usura di soli 58 g/1000 km.
 
Soprattutto chi fa tanti chilometri dovrebbe prestare attenzione all’usura quando acquista degli pneumatici. Questo fa bene al portafogli e all’ambiente. L’usura degli pneumatici può essere ridotta il più possibile attraverso il controllo regolare della pressione, ma anche verificando le regolazioni degli assi presso il garagista e adottando una guida previdente e uniforme.
 
L’ADAC ritiene che produttori premium come Pirelli, Bridgestone e Continental debbano recuperare terreno per quanto riguarda l’usura degli pneumatici. Pirelli, con una media di 134 g/1000 km, insieme a Nokian si è piazzata addirittura all’ultimo posto. Grazie alla modernissima tecnologia degli pneumatici, oggi è possibile risolvere in larga misura il conflitto tra usura ridotta e caratteristiche di guida sicure. Escludendo gli pneumatici particolarmente sportivi, gli pneumatici estivi 225/40 R18 di tutti i modelli esaminati hanno evidenziato un’usura superiore alla media fino a 160 grammi. Gli esperti dell’ADAC sono giunti alla conclusione che l’usura media della gomma per ogni auto in Europa è di circa 120 g ogni 1000 km.
 
Fonte: www.adac.d
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie