«I nostri migliori meccatronici d’automobili sono pronti per i campionati del mondo»

17 settembre  2018 proffesioneauto.ch – Dopo quattro giorni di lotta agguerrita alle SwissSkills, i campionati nazionali delle professioni a Berna, Florent Lacilla ha portato a casa la medaglia d’oro tra i meccatronici d’automobili. Il friborghese si è messo alle spalle Damian Schmid di San Gallo e Steve Rolle di Friburgo, piazzatisi rispettivamente al secondo e al terzo posto. I tre primi classificati alle SwissSkills nel settore dell’automobile si sono qualificati per l’Eurocup di Berna. Il loro motore per la competizione? Il fascino del mondo dell’auto.


Steve Rolle (Farvagny FR), Florent Lacilla (Cottens FR), Damian Schmid (Nesslau, SG).

tki. Suona il clacson, il tempo è scaduto: da sabato sera i campionati nazionali delle professioni SwissSkills 2018 sono ormai entrati nella storia della competizione e tre giovani meccatronici d’automobili hanno contribuito a scriverla davanti a quasi 150’000 visitatori: «Abbiamo visto 22 giovani specialisti motivati che hanno dimostrato non solo la loro passione per il mestiere e per la tecnica, ma anche di avere abilità logico-cognitive superiori alla media», afferma soddisfatto Olivier Maeder, responsabile del settore Formazione e membro della direzione dell’UPSA, tirando le somme. Le gare che si sono svolte dal 12 al 16 settembre alla BERNEXPO di Berna, hanno infatti preteso tutto il possibile dalle nuove leve del settore dell’automobile di età compresa tra i 18 e i 21 anni.
 
Due volte Friburgo e una volta San Gallo
Le prove che i partecipanti hanno dovuto sostenere alle SwissSkills erano numerose: dall’impianto di regolazione del motore, passando per la messa a punto del motore e gli esercizi su impianto elettrico, ABS ed ESP sui freni e fino alla meccanica del motore e alla ricerca dei guasti su telaio e sterzo. «Gli esercizi dovevano essere esigenti. Era l’unico modo per accertare il livello dei candidati che abbiamo intenzione di mandare ai vertici mondiali», ha spiegato l’esperto dell’UPSA Michel Tinguely. Florent Lacilla (Cottens/FR), Damian Schmid (Nesslau/SG) e Steve Rolle (Farvagny/FR) hanno dimostrato le loro straordinarie abilità e hanno conquistato in questo ordine le medaglie dei campionati svizzeri delle professioni.
 

«Alla fine abbiamo vinto tutti. Questa è un’enorme motivazione», ha sottolineato il meccatronico d’automobili Joël Leirer da Stein AR (1° da destra) facendo il punto della situazione: i 22 candidati delle SwissSkills provenienti dal settore dell’automobile, tra cui per la prima volta la rappresentante femminile Sina Bolognesi, hanno dimostrato una grande passione per la loro professione.

Un grande sollievo e una motivazione ancora maggiore
Poco tempo a disposizione, il pubblico, diagnosi difficili da risolvere: all’inizio dei campionati svizzeri delle professioni Florent Lacilla non si sarebbe mai immaginato di vincere la medaglia d’oro per la sua impresa familiare, il Garage de l’Autoroute, J.-F. Lacilla SA di Matran/FR. «L’esercizio sui freni era davvero impegnativo. Non mi aspettavo che bastasse per il gradino più alto del podio», ha confessato il diciannovenne della Svizzera romanda con un certo sollievo. Lui e il vincitore della medaglia di bronzo Steve Rolle rappresenteranno con onore tra circa due mesi il Cantone di Friburgo ai campionati europei delle professioni. «Ora ci prepareremo intensamente per l’Eurocup in modo da poter incassare un successo per il nostro mestiere», ha confermato esprimendo lo specialista del garage Automobile du Verdel SA di Bulle tutta la sua motivazione.
 
Anche Damian Schmid era visibilmente sorpreso di aver ottenuto un posto sul podio con l’ultimo esercizio. «Per il secondo classificato è stato tutto ancora più difficile, perché si tratta di un meccatronico d’automobili con specializzazione in veicoli utilitari, mentre gli esercizi riguardavano principalmente veicoli leggeri», ha riferito con ammirazione Olivier Maeder. Damian Schmid ha però superato sportivamente questo ostacolo: «Sia che si tratti di veicoli leggeri o utilitari, il principio di funzionamento e i sistemi elettronici sono identici», ha confermato il diciannovenne di Nesslau, che con la medaglia d’argento ha fatto la migliore pubblicità per il suo datore di lavoro, il garage Altherr Nutzfahrzeuge AG.


Gli ex partecipanti alle WorldSkills (da sinistra) Riet Bulfoni (Abu Dhabi 2017) e Andreas Bühler (Corea del Sud 2001) hanno avuto il compito di controllare, in veste di esperti dell’UPSA, che tutto fosse a posto nella difficile postazione «Impianto di regolazione del motore».

Obiettivo: due posti sul podio europeo
I tre meccatronici d’automobili non solo possono vantarsi di essere i migliori giovani talenti del loro settore, ma hanno anche staccato il biglietto per i campionati europei delle professioni, l’Eurocup. «I partecipanti alle SwissSkills hanno risolto esercizi equiparabili a quelli proposti alle WorldSkills», ha precisato Olivier Maeder guardando con ottimismo alle eliminatorie europee di sabato 8 dicembre 2018 presso la Mobilcity di Berna. «I nostri migliori meccatronici d’automobili sono pronti per i campionati del mondo. L’obiettivo è quindi chiaro: intendiamo occupare almeno due gradini del podio Eurocup», ha confermato, «e quindi staccare un biglietto per i campionati mondiali WorldSkills 2019 a Kazan in Russia».


Le professioni dell’auto saldamente nelle mani delle donne: per conto dell’Unione professionale svizzera dell’automobile (UPSA), la meccanica di manutenzione per automobili e aspirante impiegata del commercio Lisa Habegger illustra più da vicino ai visitatori delle SwissSkills le formazioni di base nel settore dell’automobile.

Le professioni dell’auto avranno un futuro
Degno di nota è il fatto che  tra i migliori dieci meccatronici d’automobili si è piazzata per la prima volta anche una candidata donna: Sina Bolognesi di Unterlangenegg (BE). La sua presenza conferma che nel variegato mondo delle professioni dell’auto le donne sono allo stesso livello degli uomini. «Lei e i suoi 21 colleghi di lavoro hanno trasmesso in occasione di questo importante evento nazionale una buona immagine degli elevati standard di formazione presenti nei garage dell’UPSA. Le SwissSkills sono state la vetrina delle professioni del settore dell’automobile che, con la crescente elettrificazione dei veicoli, sono diventate incredibilmente variegate ed esigenti», ha concluso Olivier Maeder.
 
Risultati.
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie