Ottima situazione aziendale presso i subfornitori dei garage

5 ottobre 2018 agvs-upsa.ch – La ripresa continua e, come previsto, il barometro congiunturale della SAA swiss automotive aftermarket mostra cifre molto positive nel terzo trimestre del 2018. Il settore dei subfornitori dei garage si aspetta di poter mantenere invariato tale livello di solidità.

pd. In occasione dell᾿ultimo rilevamento effettuato tre mesi fa è stato pronosticato un terzo trimestre stabile. Nonostante il livello elevato è stato possibile registrare un incremento. L᾿elevata congiuntura presso i subfornitori dei garage continua. Presentiamo di seguito un quadro dettagliato della situazione degli utili: la percentuale di coloro che hanno notificato i dati fornendo una buona valutazione della situazione aumenta nel quarto trimestre del 10% attestandosi al 48% (rispetto al 37% del  trimestre precedente). La percentuale di coloro che hanno raggiunto cifre soddisfacenti diminuisce del 13% raggiungendo il 48% (nel trimestre precedente era del 61%).

Un pessimo risultato è dato dagli utili che si attestano al 5% (rispetto al 2% del trimestre precedente). La situazione occupazionale presenta un quadro simile: la percentuale di coloro che hanno notificato i dati fornendo una buona valutazione della situazione aumenta del 9%. Il 68% delle aziende (rispetto al 59% del trimestre precedente) annuncia una buona situazione occupazionale, mentre il 30% la classifica come soddisfacente (nel trimestre precedente era del 39%). Il 2% (rispetto al 2% del trimestre precedente) non ha fornito dati. Nessuna azienda comunica una situazione occupazionale pessima.

Le cifre di fatturato mostrano il quadro seguente: il 64% dei soci della SAA (rispetto al 59% del trimestre precedente)  fornisce una buona valutazione del proprio fatturato. Il 27% delle aziende (rispetto al 39% del trimestre precedente) presenta un risultato soddisfacente, mentre il 9% di esse (nel trimestre precedente era del 2%) comunica un fatturato negativo, che equivale a un aumento del 7%.
 
Previsione per il quarto trimestre del 2018
Le previsioni restano molto positive, per cui le aspettative relative al fatturato spiccano particolarmente assicurando un miglioramento della situazione. Il 50% dei soci della SAA (nel terzo trimestre era del 37%) prevede un aumento del fatturato; il 41% (rispetto al 55% del trimestre precedente) ritiene che il fatturato resterà stabile; il 7% (l᾿8% nel trimestre precedente) si attende un calo del fatturato, mentre il 2% (nel terzo trimestre era dello 0%) non ha fornito dati.

La fiducia nell᾿andamento del fatturato non si riflette del tutto sul parametro più importante, la situazione degli utili, che viene stimata come stabile. Il 20% (rispetto al 18% del trimestre precedente) di coloro che hanno notificato i dati presuppone un miglioramento della situazione degli utili; il 70% (nel trimestre precedente era del 73%) prevede che tale situazione resterà costante, mentre il 9% (il 10% nel trimestre precedente) ne ipotizza un peggioramento.

La situazione occupazionale è come sempre costante con l᾿84% (nel trimestre precedente era pari all᾿80%), mentre il 16% presuppone che migliorerà nella stessa misura registratasi nel trimestre precedente. Il personale resterà stabile. L᾿86% delle aziende (rispetto all᾿84% del trimestre precedente) prevede che il personale resterà costante, mentre il 14% (nel trimestre precedente era del 16%) ne ipotizza un aumento.

La grande maggioranza delle aziende pronostica un trend costante dei costi nel settore del materiale e del personale. Nel settore del materiale il 66% dei partecipanti (rispetto al 55% del trimestre precedente) si attende costi costanti, mentre il 34% (nel trimestre precedente era del 43%) ne prevede un aumento. Il trend dei costi nel settore del personale resta ancora più stabile e mostra le seguenti cifre: il 64% delle aziende (rispetto al 63% del trimestre precedente) prevede costi stabili, mentre il 36% (nel trimestre precedente era il 37%) si attende un aumento dei costi.
 
Andamento generale dell᾿economia in Svizzera
In Svizzera domina una congiuntura elevata. Per diversi trimestri il PIL è fortemente cresciuto, l᾿occupazione tira e la disoccupazione diminuisce. La Segreteria di Stato dell’economia (SECO) aumenta nettamente la sua previsione per la crescita del PIL nel 2018 dal 2,4% al 2,9%. Il Centro di ricerca congiunturale (KOF) del Politecnico federale di Zurigo prevede addirittura un aumento del PIL di 3,3 punti. Per il 2019 la SECO si attende una solida crescita del PIL del 2,0%.

Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie