SAS 2020: ammessi espositori esterni

29 novembre 2019 upsa-agvs.ch – Lo Swiss Automotive Show di Friburgo amplia la sua offerta. Gli organizzatori hanno deciso di aprire la fiera specialistica agli espositori esterni. Il SAS ci guadagnerà in benefici offerti e attrattiva.



abi. «Stiamo ricevendo molte richieste di informazioni da operatori di mercato che vorrebbero esporre al SAS», afferma Sébastien Moix, direttore Marketing di SAG e responsabile della fiera. Moix spiega così il perché: con la fine della fiera dei fornitori al padiglione 7 del Salone dell’automobile di Ginevra molti offerenti dell’automotive after-market sono alla ricerca di alternative e sarebbero quindi interessati a esporre al SAS.
 

I responsabili hanno perciò deciso di ammettere alla fiera altri espositori, specialmente quelli esterni. Ma a una condizione: non dovranno fare troppa concorrenza ai fornitori SAG e dovranno offrire un valore aggiunto. 

Cinque fornitori non SAG hanno già confermato la loro partecipazione. L’obiettivo è raggiungerne 20. «Vogliamo coprire nuovi settori in cui noi non operiamo», precisa il direttore della fiera. Si riferisce, ad esempio, ai sistemi propulsivi alternativi, ai DMS e alla tecnica di lavaggio. «In questo modo possiamo aumentare l’attrattiva della fiera e coprire tutti i settori dell’automotive after-market.»

Nel frattempo, i preparativi per il prossimo SAS, in programma al Forum Fribourg il 28 e il 29 agosto 2020, procedono a ritmo sostenuto. «Al momento siamo messi bene. Sinora abbiamo ricevuto molte più iscrizioni rispetto allo stesso periodo del 2019.» A essere precisi, ne sono pervenute oltre 60. A queste si aggiungono tante adesioni verbali. «Siamo molto soddisfatti», dice Moix. «Ciò dimostra che il SAS di Friburgo gode del grande favore non solo dei visitatori ma anche degli espositori.»

 

 


 

Rimanete aggiornati e iscrivetevi alla newsletter AGVS!
Iscriviti ora

 

 
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie

Aggiungi commento

CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.

Commenti