Un’officina mobile per il team di Nino Schurter

Tutti a portata di mano

Un’officina mobile per il team di Nino Schurter

29 aprile 2021 agvs-upsa.ch – Sortimo ha convertito un VW Crafter in un’officina mobile per il team di mountain bike Scott-Sram, cui appartiene il campione olimpico Nino Schurter. Gli artigiani e l’industria rimangono i clienti principali dell’azienda specializzata in allestimenti per veicoli, ma anche i garagisti possono beneficiare dei suoi servizi. 

artikelbild1.jpg
Il capo meccanico Yanick Gyger (a sinistra) e il campione olimpico Nino Schurter all’interno del VW Crafter convertito in officina mobile. Fonte: Scott-Sram

mig. Secondo quanto dichiarato da Nino Schurter, nel suo bagaglio non possono mai mancare un iPad, una videocamera GoPro, un macinacaffè e una macchina per il caffè portatile, quando è in viaggio tra le varie tappe della Coppa del mondo di mountain bike. Alla domanda relativa al contenuto indispensabile del bagaglio, Yanick Gyger, capo meccanico del team Scott-Sram, risponde indubbiamente da un punto di vista diverso. A febbraio ha infatti ricevuto da Sortimo la nuova officina mobile per Schurter e il suo team, vale a dire un VW Crafter convertito. Oltre all’allestimento individuale e moderno, il veicolo è dotato di un generatore di corrente e di tutti i componenti di una bicicletta. 
 
Sortimo è un’azienda specializzata nella conversione di veicoli commerciali di qualsiasi marca in officine mobili adatte a tutti i clienti, come falegnami, idraulici, elettricisti e perfino team di mountain bike, tenendo conto delle rispettive esigenze. Dal punto di vista dei garagisti, il vantaggio di tali conversioni è che Sortimo può assumersi su richiesta la completa gestione del progetto, inclusa la consulenza, il preventivo e l’installazione. Al completamento del progetto, la fatturazione viene eseguita attraverso il garagista. Quest’ultimo può anche scegliere, in alternativa, l’opzione «provvigione»: in questo caso, riceve un rimborso se Sortimo gestisce interamente il progetto e lo fattura direttamente al cliente finale. «Ci consideriamo un partner forte e flessibile per i garagisti», dichiara Roger Mosimann, responsabile marketing, comunicazione e progetti presso l’azienda specializzata in allestimenti per veicoli. Ora i garagisti non devono più respingere i clienti con richieste speciali di conversione, ma possono eseguire l’incarico in collaborazione con Sortimo. La conversione viene effettuata in una delle cinque sedi di Sortimo dislocate su tutto il territorio svizzero.
 
Nella conversione di un veicolo commerciale, l’attenzione è rivolta alla sicurezza e all’organizzazione del posto di lavoro. Gli strumenti o i vari carichi sono riposti in modo tale da non spargersi all’interno del mezzo in caso di frenata d’emergenza o di sterzata improvvisa: in questo modo si evitano danni al veicolo e lesioni ai passeggeri. «L’ordine e la sicurezza sono due valori strettamente legati, perché senza ordine non esiste sicurezza. Ecco perché Sortimo esegue dei veri e propri crash test da oltre 30 anni», spiega Mosimann. Un altro aspetto importante è il fatto che i collaboratori non perdano troppo tempo alla ricerca di strumenti o materiali da lavoro. In fase di allestimento, Sortimo si assicura quindi che sia possibile una rapida visione d’insieme e che i materiali siano sempre a portata di mano. «A seconda della complessità, un veicolo può essere convertito già in pochi giorni», afferma Roger Mosimann.
 
Sortimo ha ricevuto l’incarico per la creazione dell’officina mobile per mountain bike dal team Scott-Sram, che da oltre dieci anni si affida ai servizi dell’azienda specializzata in allestimenti per veicoli. I colloqui preliminari si sono svolti con il Team Director Thomas Frischknecht, ex medaglia ai Campionati mondiali, e con il capo meccanico Yanick Gyger. «Yanick the Mechanic», come viene soprannominato all’interno del team, ha richiesto a Sortimo alcune specifiche: «Qualità, buona visibilità e leggerezza della costruzione sono i parametri principali del nostro autobus-officina. Come per le nostre bici da corsa, l’ottimizzazione del peso è un aspetto estremamente importante per evitare di superare il limite». Questo incarico differiva quindi solo in minima parte da quelli dei clienti principali. 

Il furgone convertito viene utilizzato nelle gare europee e offre spazio a due mountain bike per ciclista. Oltre al campione olimpico Nino Schurter, il team comprende l’ex campione europeo Lars Forster, Andri Frischknecht e la vincitrice assoluta della Coppa del mondo XCO Kate Courtney. Il nuovo membro della squadra sarà utilizzato per la prima volta all’inizio di maggio in occasione della Coppa del mondo di Albstadt, in Germania. «Le bici vengono revisionate e messe a punto dopo gli allenamenti e le gare. Un’officina ben attrezzata e un ampio magazzino di ricambi sono quindi elementi essenziali», chiarisce Gyger. Il Crafter è il cuore del paddock.
 
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie

Aggiungi commento

7 + 6 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.

Commenti