A bordo tutti gli importatori dei «pesanti»

Transport-CH/Aftermarket-CH

A bordo tutti gli importatori dei «pesanti»

12 aprile 2021 agvs-upsa.ch – Gli organizzatori del Salone svizzero dei veicoli commerciali Transport-CH, che si svolgerà dal 10 al 13 novembre 2021 per la prima volta parallelamente all’Aftermarket-CH a Berna sotto lo stesso tetto, annunciano con piacere che anche nel 2021 torneranno a partecipare tutti gli importatori dei sette marchi di veicoli commerciali pesanti.

20210412_transport_artikelbild.jpg
Fonte: media dell'UPSA

Il perdurare della pandemia di coronavirus aveva fatto temere che molti espositori non si sarebbero iscritti. Invece la società organizzatrice Expotrans SA può già vantare un ottimo risultato: ad oggi gli espositori hanno già riservato per le due fiere di riferimento più spazio rispetto a un anno e mezzo fa per la fiera-anniversario Transport-CH. «Notiamo che il settore dei veicoli commerciali leggeri e dell’auto desidera normalità», spiega il direttore della fiera Jean-Daniel Goetschi. «È giunto il momento di tornare a incontrarsi. «Naturalmente teniamo d’occhio lo sviluppo della pandemia». Si prenderanno le misure necessarie, ma l’intento è consentire al settore un incontro e uno scambio sociale quanto più possibile normali.
 
Gli organizzatori sono particolarmente lieti che per l’undicesima edizione del Salone svizzero dei veicoli commerciali Transport-CH si siano iscritti tutti i sette consolidati importatori dei marchi di veicoli commerciali pesanti. Si tratta di (in ordine alfabetico):
  • DAF Trucks (Svizzera) SA
  • Iveco (Svizzera) SA
  • MAN Truck & Bus Svizzera SA
  • Mercedes-Benz Trucks Svizzera SA
  • Renault Trucks (Svizzera) SA
  • Scania Svizzera SA
  • Volvo Group (Svizzera) SA 
Tradizione svizzera della costruzione
Anche nel 2021 il quadro dei veicoli commerciali pesanti è completato dalle aziende innovative svizzere ormai consolidate, specializzate nella mobilità elettrica. Designwerk Products AG, il pioniere svizzero in questo ambito che da Winterthur esporta i propri e-truck Futuricum anche all’estero, portando così avanti la tradizione svizzera della costruzione di veicoli commerciali, ha in programma una partecipazione di rilievo.
 
Serve un ulteriore padiglione?
A Berna saranno presenti anche tutti i fornitori più rinomati del settore nazionale della carrozzeria e della costruzione di veicoli. Per i veicoli commerciali leggeri (furgoni/transporter) hanno aderito tutti gli importatori, eccetto uno, alcuni con una grande offerta.
 
Il direttore della fiera Jean-Daniel Goetschi è ottimista che possa aggiungersi ancora qualche espositore. «Anche se siamo praticamente al completo, riusciremo sicuramente a trovare ancora un po’ di spazio per i ritardatari». Gli organizzatori stanno già valutando se creare una tendostruttura aggiuntiva per ospitare altri espositori.
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie

Aggiungi commento

1 + 5 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.

Commenti