Le gomme «quattro stagioni»: un’opzione per piccole vetture



27 aprile 2018 upsa-agvs.ch – Il TCS ha sottoposto a test nove tipi di gomme «quattro stagioni» per piccole vetture, confrontando le prestazioni con quelle invernali ed estive. Queste gomme sono un’opzione economicamente valida per chi percorre un chilometraggio annuo sotto la media e viaggia poco in condizioni invernali.


pd. Il comportamento su strada delle nove gomme, della dimensione 175/65 R14 82 T, è stato valutato con due distinti test di prova su percorsi, invernale: con neve, sul ghiaccio, su fondo stradale bagnato a basse temperature ed estivo: con fondo stradale asciutto e temperature miti. I risultati delle prove sono stati poi confrontati rispettivamente con le prestazioni dei pneumatici invernali ed estivi.
 
Altri test comparativi sono stati realizzati sulla rumorosità, sul consumo di carburante e sull’usura, dice il TCS. Alla fine di questo meticoloso ed esigente esame, basato su 18 criteri di valutazione, quattro dei nove pneumatici testati sono risultati «raccomandati» e i rimanenti cinque sono stati classificati «raccomandati con riserva».

Un compromesso accettabile in questa categoria
Nonostante qualche puntuale carenza, complessivamente le gomme «quattro stagioni» esaminate hanno retto il confronto con le invernali e le estive. Quelle «raccomandate », di questa dimensione, sono, economicamente, una ragionevole opzione e rappresentano un ammissibile compromesso perché offrono un’accettabile sicurezza in funzione della regione in cui sono utilizzate e per una percorrenza chilometrica sotto la media, non più di 25‘000 Km. l’anno.

Per contro, agli automobilisti, che viaggiano molto d’estate e che durante inverno percorrono spesso strade innevate, si consiglia di montare pneumatici concepiti per la relativa stagione. 

I cinque pneumatici «raccomandati con riserva» non sono convincenti per le diverse esigenze delle strade estive e invernali. Alcuni modelli potrebbero prestarsi come pneumatici o invernali o estivi, ma sovente, nella stagione opposta, le loro prestazioni convincono poco o per niente.

I risultati dettagliati del test, con la valutazione particolareggiata di tutti i modelli di pneumatici, possono essere consultati sul sito www.pneumatici.tcs.ch.
 
I garagisti, gli esperti
L'acquisto di prodotti su Internet è di moda e le proposte allettanti non mancano, dice il TCS. Tuttavia, il TCS osserva forti oscillazioni di prezzo sulle piattaforme del commercio delle gomme sul web. Si deve sempre paragonare l'offerta complessiva, ossia il costo finale delle gomme e del montaggio. Il TCS consiglia di acquistare le gomme e di farle montare presso lo stesso venditore. Il Club invita alla prudenza quando sono offerti pneumatici sorprendentemente a buon mercato disponibili soltanto via Internet.
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie