«Lottare contro i mulini a vento e non arrendersi mai!»

Recensione con René Degen

«Lottare contro i mulini a vento e non arrendersi mai!»

1 luglio 2024 agvs-upsa.ch – René Degen ha lasciato la ZV in occasione del DV di Basilea. Ripercorriamo con il basilese, appassionato di carnevale, il periodo trascorso nel CA.

artikel_degen-2.jpg
Addio con una panchina di cotolette: il membro di lunga data del Comitato centrale René Degen come «Ueli, dr Knächt». Foto: UPSA Media

Signor Degen, lei è membro del Comitato Centrale UPSA dallo scorso millennio, ovvero dal 1999. Come è cambiato il commercio di autofficine in questa epoca?
René Degen: In un quarto di secolo cambiano molte cose. All'epoca installavamo ancora le radio nelle auto perché non c'erano ancora i telefoni cellulari. Un'assistenza durava quattro ore e mezza e l'olio veniva ancora cambiato ogni 2.500 chilometri. Tuttavia, i nostri clienti non sono cambiati completamente in tutto questo tempo: Forse è diventato più impaziente, ma gli piace ancora essere il re. Un sorriso accogliente ha lo stesso effetto oggi come in passato e favorisce la fidelizzazione del cliente, che non ha perso nulla della sua importanza. All'epoca, officine e produttori erano ancora partner; i contratti si concludevano con una stretta di mano e le promesse venivano mantenute. E sì, il nostro lavoro era apprezzato e potevamo ancora guadagnare un franco. Oggi, invece, le officine devono calcolare bene, essere innovative e competere per ottenere buoni dipendenti.
 
Nella Commissione per i servizi, la tecnologia e l'ambiente (KSTU), lei ha sviluppato servizi per i proprietari di garage. Quali sono stati i più interessanti e forse anche i più riusciti?
Nella KSTU abbiamo sviluppato molti servizi di grande impatto per aiutare le officine in prima linea, penso a Quality1 Garantie, Tuttobene e AEC, tra gli altri. Anche l'utilizzo dei consulenti del servizio clientela UPSA ha avuto molto successo. L'ambiente è sempre stato importante per me durante la mia carriera, ed è per questo che il KST è diventato il KSTU con la U di ambiente».

artikel_degen_1.jpgIl presidente dell'UPSA Thomas Hurter applaude dopo il successo della Schnitzelbank di René Degen all'assemblea generale.
 
C'è qualche servizio che avrebbe voluto incrementare?
Purtroppo i nostri tentativi di gestire il car sharing non hanno funzionato. Dopo che la collaborazione con i due fornitori di car sharing Sharoo e Mobility non ha avuto il successo necessario, abbiamo dovuto interrompere questo servizio. Sembra che gli svizzeri non vogliano condividere le loro auto.
 
Cosa le mancherà di più?
Le amicizie che ho stretto e l'opportunità di portare avanti la politica automobilistica.

artikel_alle-drei.jpg
I tre membri storici della ZV Pierre Daniel Senn, Enrico Camenisch e René Degen. (da sinistra a destra)
  Che cosa la spinge al «pensionamento ZV» e perché?
Già 14 anni fa viaggiavo in elettrico con la Nissan Leaf. Tuttavia, mi piace viaggiare anche con il mio economico motore a combustione, ma la cosa che preferisco è l'energia eolica quando navigo.
 
In qualità di membro dell'UPSA ha sempre avuto un'agenda fitta di impegni, come utilizza il nuovo tempo a disposizione?
Ho più tempo per la mia famiglia, per i miei nipoti e per i miei numerosi hobby.

artikel_degen-3.jpg
Andri Zisler, delegato del Consiglio centrale e direttore generale ad interim dell'UPSA, ha onorato a sua volta con rime divertenti il giurato del carnevale di Basilea e tifoso romano Degen, vestito da imperatore romano.
 
Quale consiglio darebbe al suo successore?
Di lottare contro i mulini a vento, di non arrendersi mai e, naturalmente, di non perdere mai il contatto con la base. Noi del Comitato esecutivo centrale e del KSTU siamo i combattenti esperti che conoscono le preoccupazioni dei nostri membri, cercano soluzioni e si battono per i nostri membri.
 
René Degen in persona
René Degen è noto a molti membri dell'AGVS per le sue leggendarie apparizioni alla «Schnitzelbank» durante le assemblee dei delegati. Il basilese, che si è appassionato presto alla mobilità elettrica, è membro della ZV dal 1999 e da allora lavora anche nel KSTU. Il presidente di entrambe le sezioni di Basilea (dal 2018) non è solo un appassionato velista, ma ama anche cucinare. E negli ultimi 26 anni ha dato un notevole contributo al benessere dei garisti e della loro associazione con molte idee, iniziative e innovazioni.
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie

Aggiungi commento

15 + 0 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.

Commenti