La vignetta per l'incollaggio (quasi) scompare

Vignetta elettronico 2023

La vignetta per l'incollaggio (quasi) scompare

28 luglio 2023 agvs-upsa.ch – La rimozione della vecchia vignetta autostradale e l'applicazione di quella nuova appartengono ormai al passato per le auto dei clienti dei garage: da quest'anno, infatti, la cara vecchia vignetta avrà una moderna sorella elettronica, il che è particolarmente gradito ai proprietari di targhe intercambiabili e alla Confederazione. 

artikelbild_vignette_2023_cbazg.jpg
Non è più necessario incollare: L'e-vignette è in arrivo. Come la vignetta adesiva, costa 40 franchi, mentre la violazione della vignetta costa 200 franchi. Foto: UDSC

tpf. Avete presente la fastidiosa sensazione di averla attaccata nel modo sbagliato? Da 38 anni l'apposizione della vignetta fa parte del tipico rituale invernale svizzero come la fonduta di formaggio o della raclette. Ogni anno i media pubblicavano articoli sui colori della nuova vignetta e guide su come staccare la vecchia vignetta e attaccare correttamente la nuova (operazione non obbligatoria, ma consigliata a causa della ridotta visibilità). Niente più, niente più, niente più – o almeno quasi: in futuro la vignetta per le strade nazionali svizzere sarà disponibile in formato digitale. Era ora: se la Svizzera è stata pioniera in Europa con il bollo adesivo, ora è ritardataria con la variante digitale. 
 

I proprietari di targhe intercambiabili e la Confederazione risparmiano denaro

Gli acquirenti di auto e gli utenti di targhe intercambiabili sono i primi a beneficiare del bollo digitale, perché ora è legato alla targa di controllo e non più al veicolo; i numeri U sono esenti dal bollo nei giorni lavorativi, ma non la domenica e nei giorni festivi. Anche la Confederazione ne trae vantaggio: I costi del sistema di bollo dovrebbero diminuire tra i 13 e i 35 milioni di franchi all'anno, anche se verranno acquistati dispositivi di controllo basati su telecamere. Gli stranieri potranno ottenere solo il bollo elettronico, che riguarda un buon quinto di tutti i bolli (in totale, il 40% di tutti i bolli riguarda auto straniere). L'introduzione avverrà il 1° agosto 2023 con la revisione dell'Ordinanza sulle tariffe per l'utilizzo delle strade nazionali - volutamente a metà anno per poter testare il sistema fino al picco di bolli di fine anno.
 

Pagamento online con carta di credito o Twint

Il prezzo rimane fisso a 40 franchi svizzeri, così come il periodo di validità dal 1° dicembre dell'anno precedente al 31 gennaio dell'anno successivo. Il bollo elettronico sarà acquistato tramite un portale web dell'Ufficio federale delle dogane e della sicurezza dei confini (UDSC), dove sarà possibile pagare con carta di credito o Twint; l'applicazione annunciata per un certo periodo non sarà disponibile. L'UDSC fornirà i dettagli prima della scadenza. Se la percentuale del bollino dovesse scendere sotto il dieci per cento, la Confederazione sarebbe autorizzata per legge ad abolirlo.
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie

Aggiungi commento

3 + 0 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.

Commenti