Gruppo Renault con una forte performance

GIMS Ginevra – 26. 2 a 3. 3

Gruppo Renault con una forte performance

7 febbraio 2024 agvs-upsa.ch – Dopo il successo dell’IAA Mobility di Monaco di Baviera, lo scorso autunno il Gruppo Renault ha riaffermato il suo impegno nei saloni automobilistici internazionali, tra cui il GIMS. Ora la Casa francese non solo torna al Salone dell’Automobile con la leggendaria R5 degli anni ‘70 in versione elettrica, ma anche con una serie di nuovi prodotti.  Jürg A. Stettler


La Renault 5 E-Tech Electric – di cui finora si sono viste solo singole parti o una silhouette – è l’attesissima anteprima mondiale del GIMS 2024. Foto: Gruppo Renault

Le sfide sociali ed ecologiche stanno provocando cambiamenti radicali anche nell’industria automobilistica. Anche le aspettative dei clienti stanno cambiando, richiedendo ai costruttori di veicoli, agli importatori e, non da ultimo, ai proprietari di garage di adattarsi per tenere il passo con il rapido cambiamento. Anche i saloni dell’auto, come il leggendario GIMS, che celebrerà la sua centesima edizione dal 26 febbraio al 3 marzo 2024, sono soggetti a cambiamenti. Tuttavia, rimangono un’importante vetrina per il progresso e l’innovazione nel campo della mobilità. Allo stesso tempo, il Salone dell’Auto di Ginevra è un luogo in cui produttori e visitatori possono condividere la loro passione per le automobili.

Ritorno elettrico di un’icona
Anche se quest’anno altri marchi tradizionali non parteciperanno al GIMS: Il Gruppo Renault ha già chiarito a fine ottobre 2023 che sarà presente a Ginevra e anche al salone di casa a Parigi con i suoi marchi Renault, Dacia, Alpine e Mobilize. I francesi stanno sfruttando al massimo l’ampio palcoscenico dei padiglioni del Palexpo e presenteranno una grande quantità di nuovi prodotti. Il momento clou sarà certamente la prima mondiale della reinterpretazione elettrica di un’icona automobilistica, la Renault 5 E-Tech Electric. «Abbiamo fatto di tutto per sviluppare questa affascinante vettura, progettata e prodotta in Francia», spiega Fabrice Cambolive, Direttore Generale della Marca Renault, visibilmente orgoglioso. «Con il suo design allegro e le tecnologie di ultima generazione, mira a rendere i veicoli elettrici più accessibili in Europa».


La Renault Scenic E-Tech Electric brilla con la sua anteprima svizzera e ha la possibilità di vincere il titolo di «Auto dell’anno 2024».

Possibilità di vincere il titolo di «Auto dell’anno 2024»
I fari della leggendaria R5 erano una delle caratteristiche principali del suo design e rendevano inconfondibile il suo frontale. La nuova speedster elettrica riprende questo aspetto. Nella parte superiore del cofano, una spia di ricarica sostituisce la presa d’aria del modello storico. Si illumina con l’iconico numero «5» quando il veicolo è completamente carico. Con una lunghezza di 3,92 metri, la Renault 5 E-Tech Electric ha le dimensioni ideali per una city car compatta. La batteria da 52 kWh è sufficiente per un’autonomia fino a 400 chilometri secondo il WLTP; una batteria da 40 kWh sarà disponibile in un secondo momento. Grazie al caricatore bidirezionale, è anche il primo veicolo di serie del marchio con tecnologia vehicle-to-grid. L’asse posteriore multi-link, normalmente presente solo nei veicoli di fascia di prezzo superiore, contribuisce all’eccezionale stabilità e tenuta di strada e garantisce un elevato piacere di guida.

Dacia con un’entusiasmante show car
Anche Dacia, filiale di successo di Renault, ha molto da offrire al GIMS. Saranno esposte le varianti del modello 2024 della Sandero e del Jogger, mentre la terza generazione del Duster sarà presentata in anteprima mondiale. Un’ampia gamma di tecnologie garantisce ancora più sicurezza e comfort al SUV compatto, che non solo vanta un design più potente, ma anche una versione 4×4 con cinque modalità di guida grazie al «Terrain Control». Il Duster è inoltre disponibile per la prima volta con l’ibrido da 140 CV già noto al Jogger e con un nuovo motore turbo benzina a 3 cilindri con ciclo Miller e generatore di avviamento a 48 volt. E poiché nel 2024 i saloni dell’auto non possono mancare le show car e i veicoli di serie, Dacia presenterà un’entusiasmante prospettiva sul futuro della marca e un altro nuovo prodotto, anche se non saranno ancora rivelati ulteriori dettagli.




Claudia Meyer, Direttore Generale di Renault Suisse SA

«Una fiera è sempre un luogo di incontro».

 


Vale la pena di recarsi a Ginevra
Naturalmente, anche il capo svizzero Claudia Meyer non vede l’ora di assistere alla forte presenza del Gruppo Renault. «Una fiera è sempre un luogo di incontro. È per questo che attendo con ansia le reazioni dei nostri clienti, dei concessionari e delle altre parti interessate alla Renault 5 E-Tech Electric, che sarà presentata per la prima volta al mondo», rivela. Inoltre, sottolinea l’importanza del GIMS come vetrina per l’industria automobilistica. «Per mantenere viva la passione per le auto, il Gruppo Renault si impegna affinché i saloni dell’auto siano una vera e propria festa e contribuiscano alla reputazione dell’industria europea», spiega Meyer. «L’industria sta subendo una grande trasformazione e i saloni dell’auto sono un’ottima piattaforma per presentare le nuove tecnologie e dare uno sguardo al futuro».


La terza generazione di Dacia Duster brilla con un’anteprima mondiale in fiera.

E in che modo le officine svizzere e i rappresentanti di Dacia e Renault beneficiano della presenza del Gruppo Renault a Ginevra? «I nostri concessionari hanno anche l’opportunità di far conoscere ai loro clienti privati e aziendali le ultime novità. Registriamo anche richieste da parte di visitatori interessati a informazioni, consigli o test drive», spiega il Direttore Generale di Renault Suisse SA. «Ma beneficiano anche di articoli come questo... sulla Renault 5 E-Tech Electric o sulla Dacia Duster, che vengono creati intorno alla fiera e motivano i clienti a visitare la fiera o il concessionario».
 
Ulteriori informazioni su:
renault.ch
dacia.ch
gims.swiss
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie

Aggiungi commento

3 + 8 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.

Commenti