Inizio cauto dell'anno automobilistico

Dati di vendita per gennaio 2024

Inizio cauto dell'anno automobilistico

2 febbraio 2024 agvs-upsa.ch – Dopo 16 mesi consecutivi di crescita, il mercato delle autovetture nuove in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein è tornato a calare per la prima volta.  pd

Nel gennaio 2024, in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein sono state registrate 15.236 nuove immatricolazioni, 1201 o il 7,3% in meno rispetto allo stesso mese dell'anno precedente. Considerata la difficile situazione economica generale, questo inizio d'anno sottotono non sorprende più di tanto. Attualmente manca lo slancio, soprattutto da parte dei clienti privati e delle auto elettriche, che stanno perdendo quote di mercato dopo anni di crescita costante, a causa del deterioramento delle condizioni generali.

artikel_grafik.jpg

Delle 15.236 auto nuove a gennaio, 2.364 erano a trazione completamente elettrica. Nel gennaio 2023, il numero di nuove auto elettriche era ancora di 2840, con un calo del 16,8%. Anche la loro quota di mercato è diminuita di conseguenza, passando dal 17,3 al 15,5%. «Dopo quasi dieci anni di crescita continua, questo calo deve essere un forte campanello d'allarme per la politica federale», afferma il presidente di Auto Schweiz Peter Grünenfelder. «L'accesso all'infrastruttura di ricarica deve diventare più facile da usare in tutta la Svizzera, la sicurezza dell'approvvigionamento di elettricità deve essere rafforzata con il decreto sulle coperte e i forti aumenti dei prezzi dell'elettricità nel mercato dell'energia dominato dallo Stato devono essere combattuti attraverso una coerente liberalizzazione: affinché la Svizzera possa guidare verso una mobilità senza CO2, i politici devono finalmente affrontare questo compito a casa.» Altrimenti, secondo Peter Grünenfelder, la Svizzera rischia di rimanere indietro nella mobilità elettrica, anche nel confronto internazionale, come si può osservare attualmente.

artikel_plug-in.jpg
Le auto ibride plug-in, come la Seat Tarraco nella foto, sono ancora molto richieste in Svizzera e nel Liechtenstein. Foto: Seat

È solo grazie alla forte crescita del 14,1% degli ibridi plug-in che la quota di mercato dei veicoli plug-in è aumentata leggermente. Con 1582 auto con motore a benzina o diesel abbinato a un'unità elettrica che può essere ricaricata tramite la rete elettrica e 2364 auto puramente elettriche, la loro quota di mercato totale a gennaio è stata del 25,9% – 0,2 punti percentuali in più rispetto all'inizio del 2023. Le unità ibride senza spina rappresentano il 30,3% delle immatricolazioni (+2,1%), mentre le auto a benzina rappresentano il 32,6% (-3,3%) e rimangono il leader del mercato. I motori diesel puri sono presenti nell'11,1% delle auto nuove – un notevole, perché raro, guadagno di quota di mercato di 1,2 punti percentuali rispetto allo stesso mese dell'anno scorso per il motore diesel.
 
I dati dettagliati per marca sono disponibili su www.auto.swiss. Le analisi di Auto-Schweiz si basano su sondaggi federali; i dati possono essere provvisori e non definitivi.
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie

Aggiungi commento

1 + 5 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.

Commenti