Inserite il bagagliaio e il gioco è fatto

Soluzioni di ricarica di Zaptec

Inserite il bagagliaio e il gioco è fatto

28 marzo 2024 agvs-upsa.ch – Quali sono i criteri importanti affinché un'officina riceva un valido supporto in termini di consulenza nel passaggio alla mobilità elettrica? L'UPSA Media lo ha chiesto a Rolf Hänni, amministratore delegato di Häusermann Automobile AG. Questo può essere rivelato: Per il membro dell'UPSA non è stata decisiva solo la scelta del prodotto. Cynthia Mira


Sanno cosa è importante quando si tratta di soluzioni di ricarica e come funziona un buon consiglio: Dimitri Farmakis, rappresentante commerciale, e Ana Grossmann, marketing manager di Zaptec. Foto: UPSA Media

Rendere il mondo un po’ migliore e più sostenibile. Questo è uno dei motivi per cui Dimitri Farmakis fa del suo meglio ogni giorno per assistere i proprietari di garage con consigli sulle soluzioni di ricarica per i veicoli elettrici. Il meccatronico d’automobili lavora da circa tre anni per Zaptec, l’azienda pluripremiata per le soluzioni di ricarica. «Amo le auto e ho sempre avuto la benzina nel sangue, ma il divertimento di guidare auto elettriche mi ha completamente conquistato», dice l’esperto di origini greche. È ottimista sul futuro e sui cambiamenti del settore: «L’apertura alla tecnologia è importante, ma sapremo gestire la svolta». Insieme ai venti colleghi di Zaptec, si occupa degli scambi basati sulla partnership, dell’installazione senza problemi delle stazioni di ricarica, delle consegne rapide e dei servizi che caratterizzano una buona partnership in tutta la Svizzera - il suo obiettivo finale: clienti soddisfatti.

Importanza del pacchetto di servizi
Per il trentaduenne, l’affidabilità e la rapidità d’azione sono fattori fondamentali. Due valori che anche Rolf Hänni, amministratore delegato di Häusermann Automobile AG, apprezza particolarmente. Di recente ha iniziato a collaborare con Zaptec e dice: «Non posso che raccomandare questa collaborazione. La scelta è una cosa, i prodotti ora sono anche comparabili e presentano diversi vantaggi e svantaggi. Ma l’affidabilità è molto più importante». Proprio a questo proposito, ha avuto brutte esperienze con il suo precedente partner. «Qualcosa può sempre andare storto, ma la questione è come si affronta quando qualcosa non funziona». È una questione di pacchetto di servizi che ci si assicura quando si sceglie un partner. «Se un cliente deve aspettare per giorni senza che accada nulla, semplicemente non funziona», afferma il membro dell’UPSA. Ecco perché un rapporto di fiducia e un’assistenza rapida sono importanti quanto la qualità del prodotto. «Per quanto possa sembrare banale, da Zaptec tutto funziona semplicemente, e non è una cosa scontata». È così che Hänni descrive il più grande momento «aha» che ha avuto finora durante la collaborazione.

L’azienda ha già dimostrato più volte che anche la qualità dei suoi prodotti è giusta. Farmakis spiega: «Abbiamo innumerevoli cicli di prova e garantiamo che un nuovo prodotto viene lanciato sul mercato solo quando siamo sicuri che funzioni». Anche l’elevato standard qualitativo di tutti i materiali caratterizza i prodotti. «È anche uno dei motivi per cui offriamo una garanzia di cinque anni. Un periodo così lungo è piuttosto insolito per le soluzioni di ricarica».

Zaptec, ex Novavolt, ha venduto finora circa 40.000 stazioni di ricarica in Svizzera. Questo numero può essere visualizzato sulla piattaforma cloud di Zaptec, dove tutte le stazioni di ricarica sono monitorate 24 ore su 24. Farmakis e il suo team hanno recentemente installato altre due stazioni di ricarica Zap tec Go presso Häusermann Automobile AG a Zurigo. Si tratta di una piccola scatola di ricarica dal design semplice, ma di grande impatto. Da allora l’azienda utilizza questo box, disponibile in vari colori, per fornire consulenza ai clienti. È uno dei caricabatterie da 22 kW più piccoli sul mercato e offre una soluzione di ricarica pratica e semplice per la casa. È l’ideale per le officine, poiché la consulenza ai clienti che possiedono una casa indipendente e che acquistano un veicolo elettrico fa parte della loro attività quotidiana. Farmakis spiega: «La stazione di ricarica Zaptec Go è così facile da usare che qualsiasi elettricista può installarla a casa. Lo sforzo di consultazione è basso».

Capire le esigenze del cliente
Ne è convinto anche Daniele Siino, consulente di vendità di Häusermann Automobile AG. Ha avuto solo esperienze positive nei colloqui di vendita: «Questo prodotto è davvero perfetto per la combinazione di auto elettrica e casa. Quando acquistiamo un’auto, mettiamo la scatola nel bagagliaio e basta. Per molti clienti ha poco senso se non hanno una propria stazione di ricarica a casa». Anche per il proprietario di un’autofficina è evidente che si tratta di un’esigenza da soddisfare. Dice: «Non è un buon segno se, come officina, non puoi consigliare un prodotto e includerlo nell’acquisto dell’auto». In qualità di consulente di vendita d’automobili, ha anche sperimentato che i clienti portano già con sé molte conoscenze. «Bisogna sempre continuare a imparare per rimanere al passo con i tempi. In definitiva, si vuole capire e risolvere le esigenze del cliente, quindi anche acquisire competenze nel campo dell’elettromobilità fa parte del lavoro».
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie

Aggiungi commento

14 + 0 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.

Commenti