Informare i clienti e rafforzare la fiducia

«A Bon Entendeur»

Informare i clienti e rafforzare la fiducia

20 aprile 2021 agvs-upsa.ch – L’edizione romanda della trasmissione «Kassensturz», «A Bon Entendeur», si è occupata del tema della fatturazione mettendo i garagisti sul banco di prova. Charles-Albert Hediger, membro del Comitato centrale UPSA, è stato ospite della trasmissione in cui ha chiarito molti aspetti.

20210416_ab3_text2.jpg
Fonte: RTS/Screenshot

cst. Un indicatore di direzione bianco, una lampadina della targa difettosa, una ruota di scorta con pressione atmosferica ridotta e spazzole del tergicristallo usurate: la trasmissione dei consumatori della televisione romanda RTS, «A Bon Entendeur», ha chiesto al TCS di inserire dei difetti su una Toyota Yaris del 2007 e l’ha fatta riparare da sei garage dei cantoni di Friburgo, Ginevra, Giura, Neuchâtel, Vaud e Vallese. L’ordine trasmesso alle officine: controllare l’indicatore di direzione ed eseguire un controllo di sicurezza. Gli altri tre problemi del veicolo non erano stati segnalati.

L’obiettivo del servizio trasmesso, della durata di mezz’ora, era mostrare se gli automobilisti possono essere certi di aver pagato un prezzo adeguato per il lavoro svolto dal garage. L’antefatto che ha portato al test è stata una fattura di circa 5000 franchi che un cliente di Vaud ha pagato per la riparazione di una vecchia Land Rover che aveva acquistato per 4300 franchi. Oltre che per i costi, il cliente era rimasto perplesso per i 18 minuti fatturati per la sostituzione della lampadina della targa.

Charles-Albert Hediger, membro del consiglio centrale dell’UPSA nonché garagista egli stesso, è stato ospite in studio della conduttrice Linda Bourget e ha fornito informazioni competenti, anche circa la legittimità di fatturare 18 minuti per la sostituzione di una lampadina. L’amministratore di Garage Hediger SA di Sion VS ha sottolineato che non è corretto ridurre la durata dell’intervento soltanto alla sostituzione effettiva. «C’è tutta una serie di processi ad essa collegati e che giustificano la durata inserita in fattura». Per esempio condurre l’auto in officina, cercare le nuove lampadine e smaltire quelle vecchie, emettere la fattura e portare di nuovo l’auto fuori dall’officina.

«Gli automobilisti possono fidarsi del loro garagista», ha sottolineato Charles-Albert Hediger. L’importante è lavorare con personale altamente qualificato. In merito ai prezzi, ha spiegato che sono stabiliti a favore dei clienti: «Ogni costruttore è interessato a mantenere i prezzi più bassi possibile. A dire il vero sono i collaboratori dell’officina ad essere sotto pressione, dovendo fare attenzione a rispettare i tempi previsti».

Nel test pratico effettuato sulla Toyota Yaris, i sei garage hanno ottenuto risultati diversi. Un garage ha trovato soltanto uno dei quattro difetti integrati, tutti gli altri ne hanno trovati due o tre. Sono stati fatturati tra i 28 e i 211 franchi.
Charles-Albert Hediger ha spiegato che le differenze di prezzo e il fatto che non tutti i difetti siano stati individuati possono sorprendere, ma il membro del consiglio centrale dell’UPSA ha fornito agli spettatori e alla conduttrice una risposta plausibile: da un lato i garagisti hanno addebitato solo i pezzi di ricambio che sono stati effettivamente sostituiti; dall’altro lato, l’ordine, che comprendeva anche il controllo della sicurezza, non era chiaramente formulato. Hediger: «Un controllo della sicurezza può comprendere varie cose e durare da dieci minuti a due ore. Il prezzo fatturato e il risultato dei difetti individuati variano dunque in base a quanto è approfondito il controllo». Inoltre la tariffa oraria non è uguale ovunque. «Nei centri urbani come Ginevra il livello dei prezzi è diverso dalle località rurali del Giura.» Nel complesso non sorprende dunque che ci siano differenze nel prezzo fatturato, secondo Charles-Albert Hediger.

A proposito: il garage del cliente menzionato all’inizio ha successivamente ridotto la fattura perché erano stati svolti lavori non richiesti dal cliente.

Concludendo: se il garagista informa in modo trasparente i propri clienti, accerta le loro esigenze, pone domande e presta attenzione alle loro richieste, crea una maggiore fiducia, aumenta la fidelizzazione e impedisce malintesi.
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie

Aggiungi commento

11 + 1 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.

Commenti