Queste regole valgono nei Cantoni

11 novembre 2020 agvs-upsa.ch – Dal 29 ottobre è in vigore in tutta la Svizzera l’obbligo esteso di indossare la mascherina. I Cantoni possono adottare misure più severe. Alcuni lo hanno già fatto.​


Fonte: Istock

red. Il 28 ottobre 2020 il Consiglio federale ha esteso in modo l'obbligo di indossare le mascherine. Ulteriori informazioni sono disponibili qui. Olivia Solari, giurista dell’UPSA, spiega ulteriori dettagli sull'obbligo di indossare la mascherina. Clicca qui per i piani di protezione.

Attenzione: Se necessario, i Cantoni possono adottare misure più severe. Alcuni lo hanno già fatto. Queste regole sono ancora valide. L'elenco non ha la pretesa di essere completo, viene continuamente aggiornato e si riferisce principalmente all'obbligo della mascherina (a partire dal 5 novembre 2020):
 
  • AR: AR: A partire da lunedì 26 ottobre nel semicantone vige l’obbligo di mascherina sul posto di lavoro. L’unica eccezione sono gli uffici con una sola postazione. I datori di lavoro devono consentire di lavorare il più possibile in home office. All’obbligo di indossare la mascherina al chiuso e all’aperto si aggiunge ora quello di osservare una distanza minima di 1,5 metri. Tali obblighi vanno rispettati contestualmente. Da ora in poi i piani di protezione dovranno quindi contemplare il principio «distanza e mascherina». Per garantire il rispetto del distanziamento sociale l’accesso ai locali pubblici al chiuso come i negozi (o gli showroom) sarà limitato a una persona ogni quattro metri quadri.
  • BE: il Cantone di Berna raccomanda di indossare la mascherina sul posto di lavoro in luoghi chiusi se nell’area è presente più di una persona. Inoltre, ora è obbligatorio indossare la mascherina sotto i portici e nelle aree coperte davanti agli edifici aperti al pubblico. Negli edifici aperti al pubblico quest’obbligo vige già da diverso tempo. Inoltre sono vietati eventi – di natura sia privata sia professionale come cene di Natale o aperitivi – con più di 15 ospiti. Non possono più svolgersi nemmeno fiere e mostre.
  • BL: Tutte le persone all'interno delle aziende sono obbligate a indossare una maschera facciale. Questo vale anche per le autofficine. Fanno eccezione i motivi medici o di sicurezza e la chiara separazione spaziale dei singoli uffici.
  • GE: Ginevra ha chiuso ristoranti, bar e la maggior parte dei negozi il 2 novembre alle ore 19. Intanto le misure resteranno in vigore fino al 29 novembre. L’UPSA e la sezione di Ginevra si sono congiuntamente battute presso il Cantone per l’apertura senza restrizioni degli showroom, ottenendo un successo parziale importante. Il Cantone ha proposto un compromesso. Sarà possibile vendere veicoli nuovi, ma solo su appuntamento. Devono essere osservate le seguenti condizioni:
    • Intervalli adeguati tra un appuntamento e l’altro per garantire che nel locale di vendita sia presente solo un numero limitato di persone (collaboratori e clienti).
    • I dati delle persone presenti devono essere registrati e conservati per 14 giorni. Su richiesta, deve essere possibile trasmetterli in forma elettronica allo studio medico cantonale. L’elenco deve contenere le seguenti informazioni: nome, cognome, indirizzo, numero di telefono, data e ora di entrata e uscita.
    • Non è possibile far accedere ai locali persone senza appuntamento.
    • Occorre attuare il piano di protezione: mascherine correttamente indossate in ogni momento, distanziamento sociale nell’area di vendita, disinfezione delle mani da parte dei clienti all’entrata nel garage, disinfezione regolare delle mani da parte del personale. Dopo l’uscita del cliente, tutte le superfici di contatto devono essere disinfettate.
  • JU: L'uso delle mascherine è obbligatorio in ogni momento nei luoghi di lavoro chiusi (anche nei veicoli), in particolare negli uffici delle pubbliche amministrazioni e delle aziende private, tranne che per motivi medici o di sicurezza, nel qual caso la distanza deve essere rispettata; le persone che lavorano da sole in una stanza o che viaggiano da sole in un veicolo non sono soggette a tale obbligo.
  • SZ: Da lunedì 26 ottobre vige l’obbligo di mascherina nei locali al chiuso. Tutti i datori di lavoro, i collaboratori e i lavoratori indipendenti sono tenuti a indossarne una. Chi invece lavora da solo in un locale al chiuso (ad es. in uffici con una sola postazione) o non può utilizzarla per motivi di sicurezza o per via del tipo di attività che svolge non è invece obbligato a indossare la mascherina sul posto di lavoro.
  • VS: Il Consiglio di Stato del Vallese ha deciso di chiudere ristoranti, caffè e bar nel Cantone del Vallese (compresi i bar nelle stazioni di servizio) a partire da venerdì 6 novembre alle ore 22.00. I negozi rimarranno aperti. Tuttavia, l'uso della maschera è obbligatorio in tutti gli esercizi commerciali, anche nei garage, anche se si può osservare la distanza minima di 1,5 metri.
Per qualsiasi domanda, si prega di contattare il servizio legale UPSA (rechtsdienst@agvs-upsa.ch).
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie