Garagista UPSA spiega problematica al «Blick»


Sono soprattutto le basse temperature a rappresentare un problema per le batterie auto.

6 novembre 2018 agvs-upsa.ch - I garagisti UPSA sono esperti competenti. Il garagista di Renault Marc Schenk spiega oggi al «Blick» le problematiche delle moderne batterie di avviamento.

srh. In passato era un gioco da ragazzi cambiare la batteria dell’auto da soli, ricaricarla o riportarla in vita con i ben noti cavetti. Poiché in alcuni veicoli moderni la batteria deve essere registrata nel computer di bordo, è praticamente inevitabile oggigiorno dover passare per l’autofficina. Un lettore del «Blick» sospetta che sia solo un’altra astuta mossa da parte delle case automobilistiche per incassare di più. In realtà, la vera ragione è da ricondursi alla digitalizzazione e al fatto che nelle automobili la batteria di avviamento alimenta anche l’intera rete di bordo. Inoltre, le batterie sono soggette a carichi maggiori a causa della funzione automatica Start/Stop.
 
Il «Blick» cita il garagista UPSA Marc Schenk di Nürensdorf ZH: «Un’improvvisa caduta di tensione, ad esempio a causa di un guasto alla batteria o della mancata osservanza delle istruzioni del costruttore al momento della sua sostituzione, può causare la perdita dei dati memorizzati nella centralina del veicolo, limitando così il funzionamento della rete di bordo». Il garagista deve quindi diagnosticare con l’apposito apparecchio quali sistemi non funzionano più e quindi reimportare i dati della centralina elettronica. I costi conseguenti ricadono poi sul cliente. Per non rischiare cadute di tensione durante i normali interventi di manutenzione sui moderni veicoli, specialisti come Schenk garantiscono quindi una tensione esterna alla rete di bordo tramite booster e cavi adattatori collegati alla spina del sistema diagnostico.

Con le rigide temperature invernali, il problema può colpire chiunque: se la batteria perde colpi a causa del freddo o dell’età avanzata, spesso non c’è altra soluzione che sostituirla immediatamente. Ma anche in questo caso c’è il rischio di perdere i dati memorizzati. Il garagista Schenk consiglia quindi: «Meglio controllare regolarmente la batteria e sostituirla se necessario. Si eviteranno così spese impreviste e spiacevoli oneri conseguenti».
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie