La storia di successo continua


Il team UPSA con Markus Peter (da sx), Olivier Maeder, Olivia Solari e Markus Aegerter risponderà ogni settimana anche nel 2019 a una domanda dei lettori.

30 ottobre 2018 agvs-upsa.ch – Vibrazioni nel pneumatico runflat, paura davanti a un veicolo in fiamme, una luce blu acquistata su Internet... Gli argomenti e le domande posti al team di esperti UPSA dai lettori di «20 Minuten Online» sono vari, avvincenti e spesso divertenti. Questo brillante dialogo continuerà anche nel 2019.
 
sco. Da marzo 2018 quattro esperti UPSA rispondono ogni mercoledì a una domanda dei lettori di «20min.ch». La piattaforma, appartenente al gruppo Tamedia, è di gran lunga il sito di notizie con il maggior raggio d’azione in Svizzera. Nel mese di giugno, «20 Minuten» ha superato per la prima volta, con la sua offerta digitale, la soglia dei 100 milioni di visite («visit»). Attualmente «20min.ch» raggiunge ogni mese circa 4,5 milioni di visitatori unici («unique client»).
 
Un vantaggio anche per la rubrica sui consigli automobilistici prodotta dal Newsdesk UPSA alla Viva di Zurigo. A seconda dell’argomento e del posizionamento, il numero di clic è nell’ordine delle sei cifre; inoltre gli articoli vengono commentati con grande partecipazione e condivisi sui social media, alcuni anche più di 1000 volte!
 
Gli argomenti di «20 Minuten Online» si rivolgono a un pubblico giovane cui sul sito si dà del tu, proprio come nella rubrica sui consigli automobilistici dell’Unione dei garagisti svizzeri, che adotta un linguaggio giovanile. Con questi consigli settimanali, l’UPSA rafforza l’immagine dei garagisti svizzeri come partner di fiducia e consulenti di mobilità a tutto tondo.
 
«Siamo molto soddisfatti della collaborazione con l’UPSA», afferma Marco Boselli, caporedattore di 20 Minuten e responsabile pubblicistica e processi media pendolari di Tamedia. «Nella scelta della tematica, gli esperti UPSA hanno colpito nel segno suscitando il massimo interesse. Inoltre, i testi sono ben scritti e facili da comprendere anche per gli utenti poco affini alla tecnica».
 
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie