«Le persone hanno bisogno di persone»

Apertura del punto d'incontro del s

«Le persone hanno bisogno di persone»

8 novembre 2023 agvs-upsa.ch – La 12a edizione di Transport-CH, la 2a Aftermarket-CH e la 1a Carrosserie-CH hanno preso il via ieri a Berna con un'inaugurazione festosa, la tradizionale processione attraverso i padiglioni espositivi e una divertente fonduta Moitié-Moitié. Jürg A. Stettler e Timothy Pfannkuchen

dsc06455.jpgIl padrone di casa Sven Furrer (a sinistra) e il presidente del Comitato organizzativo Dominique Kolly alla cerimonia di apertura. Foto: UPSA Media

Insieme a Carrosserie-CH, Transport-CH e Aftermarket-CH, i tre grandi eventi del settore automobilistico e dei veicoli commerciali hanno attirato da oggi gli interessati a Berna. Come ha spiegato Dominique Kolly, presidente del Comitato organizzatore, in occasione della cerimonia di apertura del giorno precedente davanti a oltre 400 ospiti: «Quando ci siamo incontrati due anni fa, il salone è stato un grande successo nonostante l'incertezza e la fine della pandemia poco prima. Siamo ancora orgogliosi di ciò che abbiamo realizzato nel 2021. Con la guerra in Ucraina e il conflitto in Palestina, altre preoccupazioni sono venute alla ribalta. Siamo quindi ancora più felici di poter presentare 286 espositori, in rappresentanza di oltre 800 marchi, al salone di quest'anno, organizzato da professionisti per professionisti».
 
dsc06590.jpgDurante la processione attraverso i padiglioni espositivi, Kolly ha mostrato agli ospiti la strada per le prossime innovazioni.

Innovazioni per il settore
Anche il Comitato centrale dell'UPSA per il settore dei veicoli commerciali ha richiamato l'attenzione sulle varie innovazioni dell'evento di quest'anno e, nel suo discorso di apertura, ha illustrato l'importanza attribuita soprattutto allo scambio e al networking. «Mercoledì, in occasione del forum sull'e-Mobility, presenteremo soluzioni per le aziende che desiderano passare a trasmissioni alternative. Giovedì, in occasione della giornata nazionale ‘Futuro di tutti i tipi’, ci concentreremo sugli apprendisti e sui giovani, perché la carenza di lavoratori qualificati ha un forte impatto anche sul nostro settore», afferma Kolly. Per questo motivo vogliamo dare il giusto risalto alla formazione professionale e alla formazione continua durante la nostra fiera».

dsc06651.jpgAndreas Burgener, directeur d'auto-suisse, examine un camion de plus près.

Una serie di prodotti e innovazioni
E con l'«Espace du Futur», dove i tre specialisti di meccatronica automobilistica con orientamento «veicoli commerciali», Alina Knüsel, Roger Ruch e Sophie Schumacher, gareggeranno dal vivo durante la fiera per partecipare alle WorldSkills del prossimo anno a Lione (F), saranno esposte anche soluzioni di trasporto per l'ultimo chilometro e droni da carico. «Negli ultimi giorni mi sono aggirato anch'io per il padiglione espositivo. La profusione di innovazioni e prodotti straordinari è enorme, ed è per questo che non voglio evidenziarne nessuno», rivela con orgoglio Dominique Kolly.

«Il settore della mobilità si trova attualmente a un importante crocevia. La tecnologia sta cambiando molto rapidamente e in proporzioni enormi. È una sfida importante anche per la formazione. Ma rimarrà sempre qualcosa: continueremo a incontrarci qui a Berna, perché le persone hanno sempre bisogno di persone per scambiare idee e avere successo».

dsc06920.jpgIl presidente centrale dell'UPSA Thomas Hurter, Michel Tinguely, il vincitore della medaglia d'argento Fabio Bossart, Jean Trotti e Dominique Kolly (da sinistra).

La premiazione della medaglia d'argento Bossart
Gli ospiti hanno poi avuto un primo assaggio dei punti salienti di Messe 2023 durante la tradizionale processione attraverso i padiglioni, con soste presso alcuni produttori, dove sono stati presentati brevemente gli ultimi autocarri con trasmissioni alternative, le soluzioni globali per il settore dei veicoli commerciali e i servizi e le infrastrutture di mobilità e le soluzioni di ricarica.

Prima che i 400 ospiti iniziassero a fare networking davanti a una fonduta, il presidente centrale dell'UPSA Thomas Hurter ha colto l'occasione per congratularsi ancora una volta con Fabio Bossart di Lucerna e con gli esperti Jean Trotti e Michel Tinguely per l'eccellente prestazione di Bossart agli EuroSkills e la sua medaglia d'argento. «Il futuro è anche nelle nuove generazioni, e fortunatamente la situazione in questo settore è eccellente», ha commentato Hurter.
 
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie

Aggiungi commento

5 + 9 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.

Commenti