I consigli del garagista: In vacanza con tutta la famiglia

7 luglio 2017 upsa-agvs.ch - Finalmente è tempo di vacanze. In auto però c'è poco spazio. Serve quindi un box da tetto. A cosa si deve fare attenzione in questo caso? Quali misure è necessario prendere quando si viaggia con gli animali? Date consigli al vostro cliente aiutandolo a prepararsi al meglio al suo viaggio in auto.
 
pd. Le vacanze estive sono alle porte. Chi viaggia in auto deve prepararsi per tempo. Ciò non significa solo preparare il veicolo in vista della partenza (vale a dire farlo controllare da un garagista) ma anche avere a bordo gli accessori di sicurezza e informarsi sulle norme di circolazione all'estero.
 
Cosa va controllato prima della partenza?
La pressione degli pneumatici (anche della ruota di scorta), i liquidi (refrigeranti, olio motore e cambio, liquido dei freni e acqua cristalli), la batteria, tutti i fari, i raccordi dei flessibili e i tergicristalli. «Offrite ai vostri clienti un valore aggiunto, ad esempio verificando la presenza del simbolo CH, del cric e della chiave per i dadi delle ruote», consiglia Christian Steiner, direttore vendite di Chemuwa AG. «E quando questa dotazione manca, fornitegliela voi. Anche i cavi per la batteria e quello per il rimorchio fanno parte dell'equipaggiamento», aggiunge Steiner.
 
Box da tetto, portabici, ecc.
Un accessorio molto popolare è il box da tetto. Il garagista dovrebbe venderlo o noleggiarlo, offrendo anche il servizio di montaggio. Inoltre, può dare al cliente dei consigli su come stivarvi al meglio i bagagli, per non compromettere troppo le caratteristiche di guida dell'auto. Le barre portatutto, i box portabagagli e i portabici devono essere adatti al tipo di automobile. Il carico del tetto sposta il baricentro dell'auto e modifica il comportamento in frenata. I box e i portabici da tetto aumentano l'esposizione al vento trasversale. «Noi consigliamo box da tetto e portabici posteriori aerodinamici», spiega Steiner. Spiegate al cliente che i bagagli pesanti vanno nel bagagliaio e solo quelli leggeri possono essere inseriti nel box da tetto, sempre nel rispetto del peso totale consentito.
 
Cani a bordo

E se in vacanza viene anche Fido? Chi porta con sé il cane deve considerare alcuni aspetti. Gli animali devono avere spazio sufficiente ed essere trasportati in modo tale che non soffrano e non possano ferirsi - così vuole l'Ordinanza sulla protezione degli animali, che, peraltro, stabilisce che la loro presenza in auto è consentita solo a scopo di trasporto. In caso di soste durante il viaggio è inevitabile che il cane resti per breve tempo in auto. Poiché l'irradiazione solare causa un aumento notevole della temperatura nell'abitacolo, l'animale può trovarsi presto in pericolo di vita. Per questo si deve cercare sempre un parcheggio ombreggiato e si devono lasciare aperti i finestrini o il portellone posteriore per far circolare l'aria. Inoltre, è fondamentale che l’animale abbia dell'acqua fresca.


4Pets di Chemuva è un box per cani a installazione fissa. Il cane deve poter stare in piedi e girarsi nel box.
Thule ha il sistema di trasporto giusto per ogni scopo.

Ma come si trasporta correttamente il cane?Ci sono diverse varianti: si possono utilizzare le cinture di sicurezza, una rete/griglia di separazione o un box. La soluzione più sicura è il box in metallo a installazione fissa. Al momento della scelta, vanno considerate innanzitutto le dimensioni,che devono consentire al cane di sedersi, alzarsi e girarsi. Ciononostante il box non può essere troppo grande. In caso d'incidente, infatti, il cane verrebbe sbalzato contro le barre in metallo, riportando gravi lesioni.
 
Chemuwa Autozubehör AG offre ulteriori informazioni sul tema viaggi e propone un ampio assortimento di strumenti utili per tutti gli ambiti: dagli accessori di sicurezza ai portabagagli da tetto e ai portabici, box per cani inclusi. I prodotti sono tutti certificati e di alta qualità.
 
 
Protezione UV - Troppo sole fa male
Soprattutto nei mesi estivi, i raggi del sole riscaldano l'abitacolo del veicolo fino a rendere il calore insopportabile. Dal sole non c'è scampo, tanto meno in auto. Gli abitacoli delle autovetture possono raggiungere i 70°C in poco tempo. Il climatizzatore può causare raffreddamenti. L'organismo di uomini e animali risente pesantemente del passaggio dal freddo al caldo.
 
Il problema si risolve facilmente con una pellicola di alta qualità con cui coprire i vetri dell'auto. È dimostrato infatti che questo accorgimento riduce notevolmente le temperature superficiali nell'abitacolo. Allo stesso tempo le pellicole bloccano i pericolosi raggi UV, ossia le radiazioni a onde corte, cariche di energia e invisibili del sole. A seconda della gradazione di colore della pellicola, i raggi non penetrano più liberamente nel veicolo, limitando così il surriscaldamento dell'auto.


Le pellicole per auto Llumar sono disponibili presso Chemuwa AG.

«Le pellicole per auto Llumar, ad esempio, bloccano fino al 99 % dei dannosi raggi UV», spiega Christian Steiner, direttore vendite di Chemuwa AG. Quelle scure proteggono invece l'abitacolo dagli sguardi indiscreti. L’adesivo della pellicola, inoltre, trattiene i frantumi del cristallo in caso di scasso o incidente, evitando che si disperdano nell’abitacolo. Le pellicole sono un modo conveniente di conferire le succitate caratteristiche ai cristalli che ne sono privi.
 
Le pellicole devono assolutamente essere applicate da un'azienda specializzata. L'applicazione professionale del rivestimento dura normalmente dalle due alle sei ore, a seconda dell'auto (dipende dal tipo di veicolo). Si raccomanda di usare esclusivamente le pellicole con certificato di omologazione.

www.chemuwa.ch

 
 
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie