Fatti sull'efficienza energetica e sull'etichetta energia

4 agosto 2015 agvs-upsa.ch - La scorsa settimana il nostro Presidente centrale Urs Wernli ha fatto la sua grande apparizione nel programma TV 10vor10. Purtroppo, di tempo di parlare ne ha avuto poco. Per questo Markus Peter, responsabile del settore Tecnica automobilistica e Ambiente dell'UPSA, torna sull'argomento in un'intervista.

Come può una macchina pesante avere la stessa efficienza energetica di una leggera?

Markus Peter: L'etichetta energia per le auto tiene conto non solo dei consumi e del tipo di carburante ma anche del peso dei veicolo. Quindi, mentre il consumo puro e semplice, riportato anch'esso sull'etichetta, indica al potenziale acquirente solo il consumo assoluto di carburante, la classificazione in sette categorie di efficienza energetica rapporta questo dato al peso del veicolo. Così il consumatore può valutare a colpo d'occhio se l'auto è parsimoniosa o meno nei consumi in rapporto alle sue dimensioni. Poiché, generalmente, la grandezza dei veicoli è determinata a priori dalle esigenze di spazio degli acquirenti, grazie all'etichetta energia essi possono scegliere la propulsione adatta tra le motorizzazioni proposte.

È corretto quanto affermato nell'intervento di 10vor10, ovvero che solo un'auto leggera può essere efficiente?

Markus Peter: Dal punto di vista fisico e considerato il consumo assoluto di carburante, è ovviamente corretto affermare che occorre fondamentalmente meno energia, ossia meno carburante, per accelerare una massa più contenuta. Se però una vettura più grande e quindi più pesante può trasportare quattro o più persone grazie allo spazio e al comfort più generosi, è più efficiente di quanto non lo sia trasportare in due veicoli lo stesso gruppo di persone che, per mancanza di spazio o comfort, non trovano posto in una sola auto. Anche i collaboratori del servizio esterno e gli artigiani devono scegliere i loro veicoli in base alla possibilità di trasportare i materiali necessari. Poiché l'etichetta energia tiene conto del peso, anch'essi possono scegliere il mezzo più efficiente tra quelli della categoria più indicata e quindi approfittare di eventuali riduzioni sui premi assicurativi o di incentivi sull'imposta sui veicoli.

Che cosa si intende per „inasprimento“ dell'etichetta energia?

Markus Peter: Il consumo normalizzato delle auto nuove diminuisce ogni anno. Ciò è prevalentemente riconducibile ai motori sempre più parsimoniosi che erogano la stessa potenza dei vecchi motori di grande volume, pur avendo una cilindrata più piccola o meno cilindri. Le parole chiave in questo contesto sono „downsizing“, „ricarica“ e „ibridazione“. Affinché solo il primo settimo delle nuove auto figuri nella categoria A, quella con la massima efficienza, i valori limite vengono adeguati ogni anno. Può quindi succedere che un veicolo che fino a un paio di anni fa rientrava nella categoria „A“ si ritrovi oggi nella „B“ o „C“. A differenza, ad esempio, dei frigoriferi, chi acquista un'auto nuova può fidarsi del fatto che nella categoria A figurino solo i veicoli più efficienti sul piano energetico e che non spuntino fuori categorie migliori del tipo „A++“.

Come influisce il CheckEnergeticaAuto sull'efficienza delle vetture?

Markus Peter: Influisce in ampia misura. L'etichetta energia contrassegna i mezzi nuovi e si riferisce sempre al consumo normalizzato del veicolo a vuoto. Generalmente, il consumo nella vita quotidiana supera quello normalizzato. Il CheckEnergeticaAuto aiuta a contenere il più possibile il consumo effettivo in condizioni realistiche. Il Check prevede interventi sia sul veicolo come, ad esempio, la pressione giusta dei pneumatici e la dotazione di luci diurne, sia misure per il guidatore come la gestione corretta del climatizzatore, la rinuncia al trasporto di carichi inutili e il comportamento di guida previdente. Tirando le somme, il potenziale si muove tra il 10 e il 30% a seconda del veicolo e del guidatore.

Ecco di nuovo il link per rivedere la trasmissione: http://www.srf.ch/sendungen/10vor10

 

Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie