L'iniziativa per l'abbandono del nucleare frena la mobilità elettrica

17 ottobre 2016 agvs-upsa.ch – Il 27 novembre ci sarà la votazione sull'iniziativa popolare "per un abbandono pianificato dell'energia nucleare". Tuttavia, dato l'aumento delle vendite di auto elettriche, la Svizzera ha bisogno di un approvvigionamento energetico a basse emissioni di CO2. L'UPSA e auto-schweiz raccomandano pertanto di rifiutare la proposta.

Le cifre relative alle nuove immatricolazioni, rilevate su base mensile dall'Associazione degli importatori svizzeri di automobili auto-schweiz, lo dimostrano chiaramente: in settembre 2016 le autovetture a trazione esclusivamente elettrica hanno raggiunto una quota di mercato dell'1,7% delle nuove immatricolazioni dopo l'1,0% nell'intero 2015. La tendenza è in aumento!

Urs Wernli, Presidente centrale UPSA: "Per affrontare al meglio questa crescita, alla Svizzera servono risorse energetiche affidabili e a basse emissioni. Solo così le auto elettriche potranno affermarsi con il loro potenziale per la riduzione di CO2". Secondo auto-schweiz, oggi la Svizzera, grazie al suo mix energetico composto dal 60% circa di energia idroelettrica, da un terzo di energia atomica e dal 4% circa di energie rinnovabili, vanta uno dei più bassi tassi d'inquinamento da CO2 d'Europa.

Questo dato straordinario per la tutela ambientale grazie alla crescente mobilità elettrica viene ora minacciato dall'iniziativa per l'abbandono del nucleare. Il Presidente di auto-schweiz François Launaz afferma: "La prossima disattivazione di tre centrali atomiche metterebbe a repentaglio non solo la sicurezza dell'approvvigionamento di energia elettrica, ma porterebbe anche inevitabilmente a una maggiore importazione dall'estero".

Il paradosso: oltre all'energia atomica è disponibile a prezzi convenienti sul mercato europeo soprattutto l'elettricità prodotta da carbon fossile, che aumenterebbe fortemente le emissioni medie di CO2 del mix energetico svizzero. Di conseguenza l'UPSA e auto-schweiz raccomandano di votare NO all'iniziativa per l'abbandono del nucleare del 27 novembre.
 

 

Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie